Chi fa affari grazie alle nostre abitudini

Siamo da mesi reclusi in casa. Nonostante tutti i confort la vita reale ci manca eccome. Ci hanno inibito il distanziamento sociale ma non quello social. Per fortuna quest’ultimo ci tiene in compagnia e non ci fa perdere contatti con il mondo intero. Ma solo chattare o curiosare sui social network non può colmare giornate e giornate trascorse tra le mura domestiche. Sperando che tutto andrà bene e finisca questo brutto sogno, ci concediamo anche di guardare Netfix e acquistare online su Amazon. Ecco chi fa affari grazie alle nostre abitudini.

L’ascesa di due titoli

Jeff Besos e Reed Hastings gongolano vedendo i numeri delle azioni nei listini di Borsa. Amazon ha avuto un rialzo del 28% da inizio anno mentre Netflix del 32%. Numeri che stridono con quanto sta avvenendo a livello mondiale: sia nell’economia della finanza che in quella reale. C’è chi si lecca le ferite per le perdite economiche e chi invece continua a fare soldi a palate acquisendo una posizione dominante.

Cosa ne fanno dei guadagni e chi fa affari grazie alle nostre abitudini

I due imprenditori visionari, entrambi americani, hanno un altro aspetto in comune: non hanno mai pagato un dividendo ai propri azionisti. I soldi guadagnati sono sempre stati reinvestiti nelle aziende e a leggere i dati, strategia migliore non poteva esserci visto che sono sulla cresta dell’onda.

Il futuro, la tv a pagamento ma accessibile a tutti

Con l’evolversi della tecnologia si è passati dai canali tv analogici a digitali, passando per i terrestri fino ad arrivare alle pay tv. Per questi servizi era sempre necessario avere il decoder e quindi non accessibile a tutti. Oggi siamo in un mondo ben diverso: tv a pagamento ma fruibile senza difficoltà.

L’unica cosa da fare e mettere mano alla tasca e pagare l’abbonamento anche se ad un costo veramente a portata di tutti.

Tanto è vero che ora nel settore si sta inserendo la stessa Disney. Sarà fruibile possibile vedere in Italia tutti i cartoni animati, i film e le varie puntate di Marvell e Star Wars. Amazon  (NASDAQ:AMZN) anche si sta aprendo a questo nuovo mondo: i film di Amazon prime sono un primo passo verso la diversificazione del business e utile a conquistare quote di mercato.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te