Chi è cliente di questo operatore telefonico potrebbe avere i propri dati in vendita online

Purtroppo si torna a parlare di privacy. Spesso e volentieri questa non è del tutto al sicuro. E oggi chi è cliente di questo operatore telefonico potrebbe avere i propri dati in vendita online. Ci sono moltissimi esempi che tornano alla mente. Ad esempio tutte le email di fishing, oppure i messaggi su WhatsApp e tanto altro. Il caso di oggi però è ancora più allarmante. Non si tratta di ricevere della offerte indesiderate alla email personale o sul proprio numero di cellulari. Si tratta di una presunta vendita di dati personali online, appartenenti a clienti di un operatore telefonico italiano.

Chi è cliente di questo operatore telefonico potrebbe avere i propri dati in vendita online

Dunque analizziamo bene il caso passo per passo. Bank Security ha pubblicato una schermata di un annuncio che si trovava su un forum del dark web dove vi sono in vendita nomi, numeri di telefono, indirizzi email e codici dei clienti della compagnia telefonica Ho.mobile. Non ci sarebbero invece password o dati relativi alla banca. Quello che però preoccupa molto è il codice cliente perché tramite quello è possibile duplicare la SIM del telefono.

La compagnia telefonica del gruppo Vodafone ha fatto sapere che: “Con riferimento ad alcune indiscrezioni pubblicate da organi di stampa, Ho.mobile non ha evidenze di accessi massivi ai propri sistemi informatici che abbiano messo a repentaglio i dati della customer base. Abbiamo avviato in collaborazione con le autorità investigative le indagini per ulteriori approfondimenti”.

Nel caso in cui dovesse essere confermato il tutto, il colosso mobile dovrà ovviamente comunicarlo al Garante della Privacy e poi tutti i clienti verranno contattati dall’azienda madre. Non resta quindi che rimanere aggiornati sugli sviluppi e scoprire se i dati di queste persone sono veramente sul mercato nero online oppure si tratta di una notizia falsa.

Approfondimento

Nuovo messaggio WhatsApp di auguri natalizio ma che prosciuga il credito

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te