Chi conosce questi segreti per lavare le camicie potrà averle perfette senza stirarle

Il mondo si divide fra chi ama stirare e chi proprio non riesce a sopportare l’idea di doverlo fare. Se si appartiene a questa seconda schiera spesso indossare le camicie diventa un tabù. Ebbene, seguendo i nostri consigli potremmo indossare questo prezioso capo di abbigliamento senza preoccupazione

Dunque chi conosce questi segreti per lavare le camicie potrà averle perfette senza stirarle.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Le regole del lavaggio

La prima regola da tenere a mente è di inserire la giusta quantità di capi in lavatrice. Un cestello troppo pieno infatti agevolerebbe la formazione di grinze nei tessuti. In particolare le camicie tenderebbero ad appallottolarsi. Dunque dopo aver ben caricato la lavatrice passiamo all’impostazione del programma. Le temperature alte tendono a favorire la formazione di pieghe durante la centrifuga. La scelta migliore sarebbe quella di escluderla, ma in questo caso i capi impiegherebbero molto tempo ad asciugarsi. Dunque impostiamo la centrifuga, ma senza mai superare i 600 giri.

Se si lava a mano valgono i medesimi consigli. Quindi non adoperare l’acqua troppo calda e strizzare con delicatezza.

I segreti dell’asciugatura

Passiamo alla fase successiva che è altrettanto importante: l’asciugatura.  In caso di asciugatura all’aria aperta, suggeriamo di mettere la camicia su una stampella. Quindi sistemare il collo ed i polsini. Poi tirarla delicatamente dalle estremità con le mani. La forza di gravità poi farà il resto. Una volta asciutte le nostre camice saranno pronte per essere indossate.

Se si dispone di un’asciugatrice l’operazione sarà ancora più semplice. Basteranno delle semplici palline e l’umidità che si crea in questo elettrodomestico per ottenere un risultato stupefacente. Si possono utilizzare apposite sfere di feltro che, regolando il giusto grado di umidità, stirano i tessuti. Oppure delle semplici palline da tennis che con il loro movimento aiutano a distendere i tessuti. È fondamentale poi piegare le camicie appena termina il ciclo. Questo perché il calore del capo aiuta a distendere e fibre per un risultato impeccabile.

Il momento dell’acquisto

Infine il segreto più importante da tenere a mente nel momento dell’acquisto: la composizione del tessuto. Sono ormai largamente diffusi in commercio i tessuti “non stiro”. Comprando il capo giusto e seguendo le regole che abbiamo illustrato, potremmo dire addio al ferro da stiro senza rinunciare ad indossare le elegantissime camicie.

Dunque, chi conosce questi segreti per lavare le camicie potrà averle perfette senza stirarle.

Approfondimento

Trucchi sorprendenti per avere lenzuola perfettamente lisce senza stirarle

Consigliati per te