Chi chiamare quando salta la corrente elettrica?

Quando va via la luce e si verifica un blackout in seguito ad un temporale, maltempo o problemi tecnici, cosa si deve fare? Come è possibile segnalare il guasto e cosa si deve fare per evitare situazioni simili? Per rispondere a queste frequenti domande i Tecnici di ProiezionidiBorsa hanno preparato per i propri lettori una guida con le informazioni più importanti sul caso. Vediamo allora chi chiamare quando salta la corrente elettrica e come comportarsi in questi casi per evitare il panico.

Cosa controllare in casa se va via la corrente

La mancanza della corrente elettrica nelle nostre abitazioni ci pone spesso nella condizione di riflettere su quanto sia importante tale fonte energetica nella vita quotidiana. Il panico potrebbe farla da padrone e mandare in confusione, tuttavia esistono delle soluzioni per allertare gli operatori o evitare che i blackout siano frequenti. Alle volte la mancanza di energia riguarda un intero quartiere o gruppo di abitazioni, altre volte potrebbe insistere esclusivamente su una coinvolgendo quel particolare contatore. Ebbene, chi chiamare quando salta la corrente elettrica dunque? Un primo chiarimento riguarda il destinatario della chiamata. In casi di assenza dell’energia elettrica, si deve chiamare il distributore e non il fornitore. Questo significa che la comunicazione deve riguardare non l’ente che vende l’energia ma la società che la distribuisce.

SCOPRI L'OFFERTA SPECIALE
Acquista ora XW 6.0 dal sito web ufficiale

CLICCA QUI

Smartwatch

Prima, però, di precipitarsi al telefono, è buona norma controllare ed identificare la tipologia di guasto. In alcuni casi, infatti, l’assenza di corrente potrebbe essere ascrivibile ad un sovraccarico domestico. Probabilmente avete azionato troppi elettrodomestici allo stesso tempo ed è saltato il salvavita. In questo caso, potrete facilmente risolvere la situazione risollevando la levetta del contatore. Se quest’ultima continua ad abbassarsi dopo vari tentativi, allora è preferibile che stacchiate della prese gli apparecchi che assorbono più energia elettrica. In questa maniera il problema dovrebbe risolversi in una manicata di secondi.

Cosa fare quando si verifica un guasto che causa interruzione dell’energia

Se, invece, non si tratta di un semplice sovraccarico ma di un vero e proprio guasto, ci si dovrà mettere in contatto con un operatore. A tal riguardo, indichiamo l’utilità di avere a portata di mano il codice POD, ossia il codice che identifica il punto di prelievo. Tale codice si trova su ogni bolletta che l’utente riceve ed è utile al distributore per individuare il punto in cui è avvenuto il guasto. Nella generalità dei casi, possiamo dire che ciascun fornitore possiede dei contatti per la segnalazione guasti sul proprio sito. Accedendo alla pagina dedicata, è possibile reperire tutte le soluzioni di contatto ed inviare una segnalazione o parlare con un operatore. Talvolta, inoltre, è possibile trovare i contatti dell’Ente sul sito dell’ARERA. Ecco, dunque, chi chiamare quando salta la corrente elettrica.

Approfondimento

Dopo quanto tempo staccano la luce se non paghi la bolletta.

BNP Turbo Unlimited
BNP Turbo Unlimited

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.