Chi butta il pane secco non sa che può riusarlo facilmente in queste 3 gustose ricette autunnali

Con l’arrivo dei primi freddi cresce la nostra voglia di stare in casa e, con essa, il tempo che passiamo ai fornelli. L’autunno è la stagione delle sperimentazioni culinarie, del ritorno dei piatti caldi, come le zuppe e le vellutate, ma anche delle torte appena sfornate. In questo articolo parliamo proprio di torte e di come, per prepararne di buonissime, spesso possiamo riciclare alimenti che stavamo per buttare. Per esempio, il pane secco. Chi butta il pane secco non sa che può riusarlo facilmente in queste 3 gustose ricette autunnali, che delizieranno i palati di casa. Scopriamo come, con pochissimi ingredienti e un tocco di creatività, possiamo sfornare torte eccezionali che eliminano gli sprechi.

Chi butta il pane secco non sa che può riusarlo facilmente in queste 3 gustose ricette autunnali

Dobbiamo sempre cercare di vedere il pane raffermo non come un avanzo ma come un’opportunità. Infatti, può essere un’ottima base per una vasta serie di impasti, dolci e salati. Oggi ci concentriamo sui dolci, partendo dalla prima di 3 ricette semplici e golose: la torta al profumo di mandorla. Per prepararla abbiamo bisogno di: 500 grammi di pane raffermo, mezzo litro di latte d’avena, 100 grammi di farina di mandorle e 2 uova. A questi ingredienti aggiungiamo: una mela, scorza di limone, zucchero di canna e una bustina di lievito. Sbricioliamo il pane secco in una terrina e lasciamolo in ammollo con il latte. A quel punto aggiungiamo farina, scorza di limone, mela grattugiata e via via tutti gli ingredienti. Versiamo il composto in teglie e inforniamo a 180 gradi per 45 minuti.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Altra idea sfiziosa a base di pane raffermo sono i muffin al cioccolato. Qui abbiamo bisogno di: 300 grammi di pane secco, 100 di farina e 150 di zucchero di canna. A questi aggiungiamo 200 ml di latte, 2 uova e le gocce di cioccolato. Anche in questo caso, ammorbidiamo il pane con il latte, come visto prima. Poi aggiungiamo gli ingredienti, finendo con le gocce. Prepariamo le forme per i muffin e inforniamo a 180 gradi per 20 minuti.

La torta più semplice a volte è la più buona

Finiamo con la torta al cioccolato, che fa della semplicità il suo punto di forza. Per prepararla abbiamo bisogno di mezzo chilo di pane secco, 700 millilitri di latte intero, 120 grammi di zucchero di canna, 2 uova. A questi aggiungiamo 30 grammi di cacao amaro e 40 di noci in granella. Anche qui, sbricioliamo il pane e mettiamolo in ammollo nel latte cado (ma non bollente). Aggiungiamo gli ingredienti e trasferiamo il tutto in una teglia. Inforniamo per 40 minuti in forno ventilato, a 180 gradi.

Approfondimento

Come preparare una gustosa torta di pane raffermo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te