Chi ama le patate non sempre conosce questi semplici trucchi per non farle germogliare e averle perfette tutto l’anno

Le patate sono un tubero molto utilizzato in cucina anche perché estremamente versatile, oltre al fatto che incontrano i gusti di tutti. Ad esempio all’articolo di cui qui il link presentiamo la ricetta del fantastico gateau di patate secondo la nota ricetta napoletana.

Tuttavia, chi ama le patate non sempre conosce questi semplici trucchi per non farle germogliare e averle perfette tutto l’anno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Il buongiorno si vede dal mattino: la fase della raccolta delle patate

Se abbiamo la fortuna di coltivarle noi, stiamo attenti fin dalla fase della loro raccolta. Da questo momento in poi partono infatti tutti gli accorgimenti da mettere in atto per una corretta e duratura conservazione.

Le patate crescono sottoterra, questo si sa, ma stiamo attenti a raccoglierle quando la parte sovrastante è ben secca. Quelle destinate alla conservazione sono ben mature, non quelle novelle. Sono un po’ più scure di quest’ultime e dalla buccia più consistente.

Una volta estratte le patate dal terreno, sarebbe bene lasciarle al sole ad asciugare. Poi procediamo a pulire la loro superficie dalla terra, con l’ausilio di guanti e con una spazzola morbida. Mettiamole da parte in base alla loro grandezza e disponiamole in cassette di legno.

A questo punto scatta il nostro trucchetto che in pochi conoscono ed attuano. Ossia disporre alla base e in superficie dei nostri tuberi della paglia secca. Questo accorgimento servirà infatti a proteggere le patate dal caldo e dalla luce e nello stesso tempo a farle traspirare.

Ecco perché chi ama le patate non sempre conosce questi semplici trucchi per non farle germogliare e averle perfette tutto l’anno. Basta poco per ottenere davvero tanto!

Dove conservare le nostre patate e a quale temperatura

Anche la scelta del luogo è fondamentale per capire come conservarle a lungo per evitare che germoglino e averle perfette tutto l’anno.

L’ideale sarebbe una cantina con una temperatura dai 4° ai 10-12°, oppure un magazzino o una dispensa al riparo da luce e dall’umidità.

Questo perché, al di sotto di una certa temperatura, le patate diventano troppo dolci, con chiazze scure e non gradevoli alla vista e soprattutto al gusto. Una temperatura troppo alta invece favorisce il germogliamento.

Quale è la giusta umidità per capire come conservare a lungo le patate per evitare che germoglino e averle perfette tutto l’anno?

Prima di tutto è importante ogni tanto fare arieggiare il luogo dove conserviamo le nostre patate. Pertanto dobbiamo evitare posti troppo umidi che favoriscano marciumi e muffe.

Di contro, un luogo troppo secco potrebbe favorire la loro disidratazione e portarle a raggrinzire con la perdita di acqua.

Come comportarsi se le patate germogliano

Se i germogli sono piccoli e la consistenza delle patate non è cambiata, se cioè le patate sono ancora consistenti e compatte, possiamo ancora consumarle. Ma solo dopo aver eliminato accuratamente i germogli.

Se invece i germogli sono tantissimi e le patate sono senza consistenza e rugose, allora meglio rinunciare a consumarle. Potrebbero infatti essere tossiche perché contengono troppa solanina.

In conclusione, quindi, chi ama le patate non sempre conosce questi semplici trucchi per non farle germogliare e averle perfette tutto l’anno. Infine, nell’articolo di cui qui il link presentiamo la ricetta del bonetto dolce di patate: 10 euro di spesa per una bontà ligure senza eguali.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te