Chi ama il piccante non rinuncerà a questa salsa saporita e vivace, fenomenale per accompagnare fritti e arrosti

I sostenitori dei sapori decisi si troveranno completamente a loro agio in questa ricetta. La salsa di cui parliamo oggi è la ciliegina sulla torta per un pasto da ricordare.

Si abbina alla perfezione ai secondi ma anche ai contorni. E perché no, proviamola anche su patate al forno croccanti e perfettamente cotte come queste. Non rimarremo delusi. Se siamo ansiosi di scoprire a quale ricetta deliziosa ci riferiamo, proseguiamo nella lettura per scoprirlo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Gusto e fantasia in una manciata di ingredienti

La ricetta a cui vogliamo ispirarci oggi ricorda i sapori inconfondibili del Sud Italia. È un vero e proprio inno alla gustosità e prepararla non richiede nessuna preparazione specifica o ingredienti particolari.

Parliamo della deliziosa salsa alla diavola. Per chi non l’avesse mai sentita nominare, è quella salsa dal colore rosso intenso arricchita da una nota piccante di peperoncino. Ora che ci siamo fatti un’idea, vediamo nello specifico gli ingredienti e come prepararla.

Chi ama il piccante non rinuncerà a questa salsa saporita e vivace fenomenale per accompagnare fritti e arrosti

Per realizzare la nostra squisita salsina ci dobbiamo procurare:

  • 2 cipolle bianche o rosse di Tropea;
  • 2 spicchi d’aglio;
  • 800 gr di polpa di pomodoro in pezzetti;
  • 2 peperoncini piccanti;
  • 5-6 cucchiai di olio extravergine di oliva;
  • sale e pepe a piacere.

Per iniziare facciamo scaldare un filo di olio in una casseruola capiente. Intanto, sbucciamo e tritiamo le cipolle e l’aglio. Fatto questo prendiamo i peperoncini e li tagliamo in pezzettini, aiutandoci con un paio di forbici.

Quando l’olio nella casseruola è caldo, adagiamo il trito di aglio e cipolle e i peperoncini tagliati. Facciamo un soffritto, cuocendo a fuoco lento per pochi minuti.

A questo punto possiamo aggiungere in pentola la salsa al pomodoro e insaporire con del sale e una spolverata di pepe. Dal momento in cui bolle proseguiamo con la cottura lenta per circa 30 minuti, coprendo in modo parziale.

Se avremo eseguito tutti i passaggi correttamente, a fine cottura dovremo avere ottenuto un sugo corposo e omogeneo, pronto da gustare.

Chi ama il piccante non rinuncerà a questa salsa saporita e vivace, fenomenale per accompagnare fritti e arrosti e non solo. Abbiniamola anche ai formaggi dolci o a delle deliziose chips di polenta per scatenare l’appetito.

Approfondimento 

Chi non cucina questo polpettone morbido e croccante non sa cosa si perde perché sta spopolando praticamente ovunque.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te