Che cos’è e come funziona la coppetta mestruale

Per molte donne è diventato uno strumento irrinunciabile. Comoda, pulita, economica, sembra quasi non avere difetti. Parliamo della coppetta mestruale, diffusasi in tutto il mondo da qualche anno a questa parte. Ma perché tutti la adorano? Quali sono i suoi vantaggi? Scopriamo assieme cos’è e come funziona la coppetta mestruale.

Cos’è e come funziona

Si tratta di uno strumento medico sanitario il cui scopo è raccogliere il sangue del ciclo, sostituendo così assorbenti e tamponi interni usa e getta. È fatta di silicone medico ed è morbida e flessibile. La sua forma ricorda quella di una campana con un gambo nella parte inferiore, e può essere di più dimensioni. Si posiziona più in basso rispetto ai tamponi interni, ma il gambo non deve spuntare fuori. Va inserita all’interno della vagina piegata a “C”, a “7” o a “tulipano” e una volta dentro si aprirà creando un effetto ventosa. In questo modo non ci saranno perdite di nessun genere.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

La coppetta può essere indossata in media per 8 ore consecutive, ma dipende dal flusso. Una volta estratta va svuotata, sciacquata attentamente e reinserita. Ovviamente è importantissimo avere le mani pulite ogni volta che si compiono queste azioni. Prima di ogni utilizzo e alla fine di un ciclo va sterilizzata facendola bollire per 3-5 minuti in una pentola con acqua.

Vantaggi e svantaggi

Dopo aver visto che cos’è e come funziona la coppetta mestruale, analizziamo insieme i suoi vantaggi. Le prime volte l’inserimento e l’estrazione potranno sembrare macchinose, ma col tempo ci si abitua. Una volta dentro non si sentirà assolutamente nulla, permettendo quindi qualsiasi tipo di movimento e di sport. Può essere indossata per molte ore consecutive, anche per tutta la notte, e permette di rimanere sempre pulite. Si tratta quindi di uno strumento molto più comodo degli assorbenti esterni, e molto più sicuro dei tamponi interni. Inoltre non provoca né dermatiti né secchezza né odori sgradevoli.

La coppetta può essere scelta in base alla forma dei propri genitali e alla quantità del flusso, adattandosi quindi a tutti i tipi di esigenze. Una coppetta dura molti anni, con importanti risvolti ecologici ed economici. Infatti evita enormi sprechi di plastica e assorbenti, e un solo acquisto va a coprire la necessità di anni.

Ovviamente gli svantaggi esistono. Quando la coppetta non viene usata nella maniera corretta o non è quella adatta al nostro corpo non funzionerà a dovere. Allo stesso modo non sempre si ha a disposizione un bagno per tutte le necessità collegate. Si tratta inoltre di uno strumento non adatto a tutte le donne. Per ogni dubbio è comunque consigliabile contattare il proprio medico o ginecologo.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te