Che abbonamento scegliere per risparmiare davvero quando amiamo le serie tv e i grandi film

Il mercato delle serie tv e dei film in streaming si arricchisce di offerte per l’utente privato. Il quale, costretto a restare a casa per il coprifuoco Covid, è sempre più bombardato da offerte di abbonamento allettanti dal punto di vista economico. Ma qualcuno scopre (dopo) di aver scelto una formula che non corrisponde davvero alle sue esigenze. Ecco al riguardo la view degli Esperti di ProiezionidiBorsa.

Amazon Prime Video conviene agli “avari”

L’accesso al catalogo Prime Video ci viene dato quando si acquista l’abbonamento da 36 euro l’anno di Amazon Prime, il servizio premium di Amazon. Più che un abbonamento sembra un omaggio, insomma. Ma di fatto non lo è. Perché anche se in catalogo ci sono serie famosissime come Grey’s Anatomy e Doctor House, mancano un po’ di film.

Se vogliamo guardare una saga, il primo, o i primi due film, sono gratuiti e gli altri sono a pagamento. Anche alcuni famosissimi titoli da Oscar si possono vedere su Prime Video, ma mettendo mano al portafoglio.

Dunque, questa formula conviene a chi acquista molti prodotti online e gli sta bene guardare le fiction sul computer, il tablet e lo smartphone, con un massimo di tre persone connesse in contemporanea. Un utente che si adatta a quello che c’è e pensa di aver già pagato troppo.

Uno che rinuncia a vedere Prime Video sul televisore, se l’applicazione non è preinstallata dal produttore. Pur di non comprare il firestick, una chiavetta speciale che si inserisce nella presa HDMI. E pagare 40-60 euro.

Netflix è perfetto per i “fiction addict”

Che abbonamento scegliere per risparmiare davvero quando amiamo le serie tv e i grandi film. Gli appassionati di fiction, che vogliono essere sempre al passo con le ultime novità, non possono perdersi l’abbonamento a Netflix. Scegliendo bene, però, fra le tre tipologie di offerta.

Da aprile 2019 non c’è più il primo mese di prova gratis. Ma, se il servizio non fosse di totale gradimento, si può recedere entro sette giorni. Al mese vengono richiesti 7,99 euro per un solo spettatore connesso, con qualità SD. Va bene per i single che guardano i film dal telefono.

Il piano standard da 11,99 comprende due spettatori connessi in HD, dunque va bene per genitori e figli che vogliono guardare film o serie a casa da vari device ma in stanze separate.

Il piano Premium, più costoso, da 15,99 euro al mese, comprende quattro spettatori in contemporanea che guardano quattro cose diverse in qualità 4K.

Volendo si può dividere la spesa anche in quattro parti. Dunque si può comprare Premium in tandem coi parenti, che vivono lontano pagando 4 euro al mese ciascuno. Il rapporto qualità prezzo è perfetto. Però manca lo sport.

Che abbonamento scegliere per risparmiare davvero quando amiamo le serie tv e i grandi film

Finalmente con Now Tv, un’offerta comprensiva di programmi sportivi, ma anche di altri tipi di intrattenimento: serie tv e film appena usciti e molti presenti su Sky.

Programmi cult come XFactor, come Masterchef e Hell’s Kitchen. Now Tv offre anche serie esclusive come “Il Trono di Spade” e show divertenti come Italia’s Got Talent. Certo, non è a buon mercato. L’abbonamento serie, programmi tv e film costa 18 euro al mese. Serie tv, film e programmi per bambini, 27 euro. Solo sport 29 euro. Il pacchetto completo costa 50 euro al mese.

È perfetto per chi ama il divano, detesta lo shopping e odia le griffe. Si può vedere solo da computer e iPad. Ma almeno non serve il decoder di Sky.  Se si vuole vederlo sul televisore però bisogna acquistare lo stick da circa 30 euro.

 

Consigliati per te