C’è un errore che facciamo spesso con la lavatrice e che può compromettere il bucato

Non ce ne vogliano gli addetti del settore, ma, questo isolamento ci sta facendo risparmiare sulle lavasecco e le tintorie. Visto che sono aperti solo negozi di alimentari, farmacie e poco altro, i panni sporchi ce li laviamo proprio in casa. Come dice il proverbio. Ma, c’è un errore che facciamo spesso con la lavatrice e che può compromettere il bucato: non srotolare le maniche delle camicie. Vediamo cosa accade al bucato, assieme ad altre piccole imperfezioni, in grado di minare la qualità del ciclo.

Le camicie perfide avversarie dell’oblò

C’è un errore che facciamo spesso con la lavatrice e che può compromettere il bucato, con le lavasecco chiuse. Diciamoci la verità, molti di noi portano le camicie in lavasecco. Con i prezzi competitivi di adesso, facciamo risparmiare fatica e tempo a chi se ne occupa in casa. Garantendo anche una maggiore sterilizzazione. Ma, adesso che i negozi di settore sono chiusi, laviamo noi le camicie in casa. E, non srotolare per bene le maniche comporta l’accumulo del detersivo al loro interno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Risultato? Macchie irregolari dovute all’addensarsi del prodotto, a discapito di altre zone che non ne usufruiscono. Allo stesso modo, se non siamo abituati a lavarle in casa e, ci mettiamo pure noi nella mischia, ricordiamoci dei taschini. Qui, infatti rischiamo di dimenticare appunti, foglietti e magari scontrini. Con relativo inchiostro che se ne va per la lavatrice e, pezzettini di carta maciullata ovunque!

Capi a strisce come maglie da calcio

Se, tirando fuori i capi dalla lavatrice, li troviamo a strisce come delle magliette da calcio, ecco che si è verificato quello che abbiamo appena spiegato. Per questo incidente, che può capitare soprattutto a noi maschietti, meno abili in materia, ci sono due spiegazioni:

  • il detersivo non si è distribuito in maniera omogenea nel cestello;
  • ne abbiamo messo troppo e non si è sciolto correttamente.

A questo punto se la missione è: “tesoro non preoccuparti che alle camicie ci penso io”, facciamo un ulteriore risciacquo con centrifuga. Per evitare che la moglie ci ricordi che non vede l’ora che riapra la lavasecco di fiducia.

Approfondimento

L’errore quotidiano che può mettere KO la lavastoviglie

Consigliati per te