Casa vacanze 2018: le regole per affittare evitando truffe

Siete alla ricerca della casa per le vacanze?  Siete un proprietario che vuole affittare la seconda casa? I consigli per evitare brutte sorprese. I costi nelle principali zone turistiche

Per una famiglia media di quattro persone, genitori e due figli,  trascorrere un mese di vacanza al mare o in montagna in una pensione, come succedeva negli anni cinquanta,  oggi sarebbe un lusso.  Pur riducendo al minimo le spese, occorrerebbero almeno 10 mila euro.  Una spesa non facilmente sopportabile dalla maggioranza delle famiglie italiane. Così il tempo delle vacanze si è accorciato e, in alternativa all’hotel e alla pensione, si sceglie una casa in affitto.

Negli ultimi anni, con l’imposta dell’Imu sulle  seconde case,  i proprietari sono stati stimolati ad affittare  e l’offerta si è moltiplicata, soprattutto  su Internet. In compenso sono aumentati i rischi truffe. Ecco i buoni consigli per entrambi.

Per l’affittuario 

  • Mettete a confronto  le diverse proposte per individuare il miglior costo,(nella tabella accanto sono indicati i costi medi per località turistiche)Affitti 2018 zone turistiche marine
  • Chiedete  le caratteristiche dell’alloggio e i termini del contratto.  L’ideale sarebbe fare un sopralluogo prima di versare la caparra. Se  non è possibile, verificate che la casa esista davvero
  • Se vi affidate a un’agenzia immobiliare, verificatene l’affidabilità  e se è operativa da tempo
  •  Se fate da soli utilizzando web, come Airbnb, evitate il pagamento tramite piattaforme o siti sconosciuti.
  • Se  affittate direttamente da privatoverificate le referenze.  Evitate gli anticipi  con carte ricaricabili e verificate  l’Iban del beneficiario tramite la vostra banca
  • Se il conto del beneficiario è estero, meglio stare alla larga.
  • Pretendete un accordo scritto, precisando che  il costo delle utenze domestiche deve essere compreso nel canone di affitto e a chi competono le eventuali riparazioni per colpa di usura e non per colpa dell’inquilino. Tenete conto che gli affitti turistici non rientrano nell’ambito della legge 431/98 che regola le locazioni residenziali, ma seguono quindi le  norme del codice civile e per le case affittate nelle località turistiche non c’è obbligo di registrazione Affitti 2018 zone turistiche montanedel contratto se questo ha durata inferiore a 30 giorni.
  • Stilate un inventario degli arredi e delle suppellettili e firmatelo congiuntamente al proprietario prima di ritirare le chiavi della casa.

 Per il proprietario

    •  Se l’affitto dura meno di 30 giorni non è necessario registrare il contratto.
    • Se affittate tramite un  intermediario via Web (ad esempio Airbnb) o tramite un’agenzia fisica, questi fungeranno da sostituto di imposta e devono detrarre il 21% del canone e versarlo all’Agenzia delle Entrate. Nella dichiarazione dei redditi dovete dichiarare se la trattenuta del 21% va considerata come cedolare secca (è più conveniente) o se preferite il ricalcolo delle imposte in base alla vostra aliquota Irpef. In  questa seconda ipotesi il  21% trattenuto dall’agenzia è da considerare un anticipo da conguagliare.
    • Se affittate senza intermediari  nella dichiarazione dei  redditi potrete scegliere per la cedolare secca o Irpef e pagare l’intero importo dovuto.

 

Gino Pagliuca

Per ulteriori approfondimenti www.salvadenaro.com

 

SalvaDenaro è un sito giornalistico di Educazione e Informazione Finanziaria  per risparmiatori, investitori e consumatori. Non solo notizie, ma anche video tutorial che spiegano le caratteristiche dei vari strumenti finanziari; come chiedere un prestito ed evitare il sovra indebitamento; come operare sulle piattaforme di trading e sul forex e molto altro.

Direttrice Patrizia Puliafito. Giornalista professionista, specializzata in economia e finanza. Collabora dal 2003 con L’Economia del Corriere della Sera.

Altri articoli su: www.salvadenaro.com

Casa vacanze 2018: le regole per affittare evitando truffe ultima modifica: 2018-07-11T09:34:49+00:00 da Patrizia Puliafito

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.