Carraro è stato uno dei migliori titoli della settimana, dove è diretto?

Carraro è stato uno dei migliori titoli della settimana scorsa occupando il terzo posto in questa speciale classifica dominata da Portobello e Iervolino Entertainment. Questi ultimi due titoli erano stati consigliati nei mesi scorsi prima dell’esplosione rialzista cui abbiamo assistito nelle ultime settimane con una performance del 70% e 30%, rispettivamente, nell’ultimo mese.

Anche di Carraro ci eravamo occupati a inizio febbraio quando il titolo quotava in area 1,73 euro (Per guadagnare sul titolo Carraro è meglio seguire l’analisi grafica o le raccomandazioni degli analisti?). Da quella data la performance del titolo è stata di circa il 40%, ma la sua corsa non è ancora arrivata al capolinea nonostante il titolo risulti essere sopravvalutato.

Se ci guarda alla valutazione basata sui multipli di mercato Carraro è fortemente sopravvalutato. Dello stesso parere sono gli analisti che nonostante una sopravvalutazione media del 12,5% danno indicazioni di accumulare il titolo.

Carraro è stato uno dei migliori titoli della settimana, dove è diretto secondo l’analisi grafica?

Carraro (MIL:CARR) ha chiuso la seduta del 19 marzo a quota 2,38 euro in rialzo del 1,28% rispetto alla chiusura precedente.

Time frame settimanale: proiezione rialzista in corso

: proiezioLa tendenza in corso è rialzista, ma subito una battuta di arresto al raggiungimento del II obiettivo di prezzo in area 2,56 euro. Una chiusura settimanale superiore a questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento del III obiettivo di prezzo in area 3,135 euro. Da notare che il rialzo è sostenuto sia dallo Swing Indicator che dal BottomHunter.

Solo una chiusura settimanale inferiore a 1,986 euro farebbe scattare l’inversione ribassista.

carraro

Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile: proiezione rialzista in corso

Anche sul mensile la proiezione in corso è rialzista e vede le quotazioni alle prese con la forte resistenza in area 2,38 euro (II obiettivo di prezzo). Una chiusura mensile superiore a questo livello aprirebbe le porte al raggiungimento del III obiettivo di prezzo in area 3,03 euro. Anche in questo caso il rialzo è sostenuto sia dallo Swing Indicator che dal BottomHunter.

Solo una chiusura mensile inferiore a 1,722 euro farebbe invertire al ribasso la proiezione in corso.

carraro

 

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te