Carpaccio non solo di carne, possiamo farlo anche di verdure usando questa delizia che non appesantisce

Si torna in cucina e per l’estate lasciamoci alle spalle i cibi pesanti. Prediligiamo invece i piatti leggeri, freschi e che non appesantiscono. Alimenti che possiamo abbinare piacevolmente a dei vini bianchi beverini e leggeri.

Una cena in compagnia, con le stelle alte nel cielo, un bicchiere pieno e del cibo delizioso cucinato da noi. Per una sera d’estate il menù può essere ricco di prelibatezze e non può finire senza dessert, magari uno squisito con le fragole o le ciliegie.

Quando abbiamo ospiti a cena, ci viene sempre il dubbio di cosa possiamo cucinare. Sia per creare qualcosa di buono – e che piaccia a tutti i nostri ospiti – sia che lasci il nostro fortunato guest sorpreso dalla nostra arte culinaria.

Quando dobbiamo scrivere il menù, i passaggi che possiamo fare sono solitamente due. Il primo è quello di prendere dei vecchi libri di cucina dalla libreria, il secondo è cercare su internet.

Oggi vogliamo provare a cucinare un piatto squisito che solitamente facciamo con la carne. Parliamo infatti del carpaccio, che però questa volta sarà di verdure.

Carpaccio non solo di carne, possiamo farlo anche di verdure usando questa delizia che non appesantisce

La verdura necessaria è la zucchina, perché il piatto che andremo a creare è un carpaccio di zucchine. Una ricetta perfetta per quando fuori fa troppo caldo e non si ha molta fame.

La prima cosa che dobbiamo fare è lavare le zucchine e spuntarle. Per quattro persone vanno bene 3 zucchine. Se siamo di più regoliamoci di conseguenza. Tagliamole ora a metà e poi tagliamole a fettine sottilissime per la lunghezza.

Ora prendiamo un piatto abbastanza capiente e disponiamo le fettine alternandole con del basilico spezzettato. Ovviamente dobbiamo condirle e quindi aggiungiamo del sale e del pepe. Sopra aggiungiamo dell’olio e del succo di limone. Facciamo attenzione al succo confezionato che compriamo al supermercato, cerchiamo di prendere quello che contiene solo limoni. Aggiungiamo poi dei pinoli tostati e copriamo con una pellicola.

Mettiamo in frigo per un’ora e lasciamo marinare le zucchine. Terminata l’ora possiamo servirle, assicurandoci che non siano troppo fredde. E così carpaccio non solo di carne, possiamo farlo anche con le zucchine e il piatto finale sarà qualcosa di buonissimo. Un piatto fresco che ci potrà rigenerare nelle giornate troppo calde, evitando di appesantirci troppo.

Approfondimento

Pochi lo sanno ma ecco perché in passato si mettevano delle foglie di alloro sotto il letto

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te