Capriccio di polenta con fagioli e cavolo nero, un piatto unico speciale

La polenta è un caposaldo della cucina del nord d’Italia. La sua preparazione però si è diffusa in tutta Italia e molte persone nella penisola adorano questo piatto povero ma semplice.

Questo capriccio di polenta con fagioli e cavolo nero, un piatto unico speciale, è una ricetta unica che può essere servita come cena o pranzo durante un’occasione speciale. La sua preparazione non è difficoltosa come per la polenta e può essere preparata anche con molto anticipo per comodità del cuoco.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Vediamo quindi come si prepara il capriccio di polenta con fagioli e cavolo nero, un piatto unico speciale con ingredienti di stagione.

Ingredienti

  • 200 gr di farina di mais;
  • 200 gr di fagioli borlotti secchi;
  • 2 patate;
  • 300 gr di cavolo nero;
  • 2 gambi di sedano;
  • 1 cipolla;
  • 2 foglie di salvia;
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro;
  • olio d’oliva;
  • 2 carote;
  • sale.

Capriccio di polenta con fagioli e cavolo nero, un piatto unico speciale

Lasciare in ammollo i fagioli per 12 ore; quando saranno pronti, scolarli e cuocerli per circa due ore a fuoco basso in due litri d’acqua. In questo passaggio è fondamentale cuocere i fagioli con la salvia. Regolare di sale. Scolare i fagioli e tenere il brodo da parte. Frullare i 2\3 dei fagioli cotti.

Preparare un battuto con cipolla, sedano e carota. In una pentola di coccio con un filo d’olio, unirvi il battuto e far rosolare.

Aggiungere i fagioli sia passati che non col brodo, le patate a dadini, il cavolo tagliato a listarelle. Sciogliere il concentrato di pomodoro in poca acqua e aggiungerlo al composto. Far cuocere per una mezz’ora. Versare quindi a pioggia la farina di mais e, senza smettere di mescolare, far andare la cottura per 40 minuti. Quando tutto sarà compatto, servire immediatamente ben caldo accompagnando il tutto con fette di pane abbrustolito.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te