Capodanno vegetariano con due delizie della cucina francese

Per un Capodanno totalmente vegetariano, ma senza rinunciare a un fuoco d’artificio di sapori, ecco due ricette della cucina francese che non fanno rimpiangere tacchini e zamponi. La zuppa di cipolle al formaggio (“soupe à l’oignon”), una grande tradizione della Ville Lumière. E le patate alla crema, una squisitezza che suscita sempre molto entusiasmo. Ecco le dosi per quattro persone e le ricette migliori secondo il parere degli Esperti di Cucina di ProiezionidiBorsa.

La “soupe à l’oignon” di Bofinger

Capodanno vegetariano con due delizie della cucina francese. Da gustare in campagna o in montagna. La zuppa di cipolle migliore di Francia si prepara ancor oggi nei ristoranti notturni intorno alla Tour Eiffel e alla Bastiglia, in stile Belle Époque.

È una zuppa squisita, sana e nutriente. Si sbucciano e si tagliano a fette sottili tre cipolle bianche di media grandezza, poi a dadini piccolissimi. Si mettono in una casseruola con 60 grammi di burro.

Quando la cipolla comincia a imbiondire leggermente, si aggiunge un cucchiaino di farina. Si fa cuocere un minuto o due e si bagna con un litro di brodo vegetale.

Si condisce con sale e pepe e si fa bollire adagio per mezz’ora. Intanto si taglia a fette oblique una baguette.

Poi si abbrustoliscono le fette sul fuoco o nel forno e si grattano 150 grammi di gruviera francese. In piccole zuppiere individuali si pone uno strato di fette di pane, si cosparge di formaggio.

Poi si versa il brodo di cipolle, anche filtrato, se si preferisce. Si copre di gruviera e si lascia stufare per una decina di minuti in forno prima di servire.

Capodanno vegetariano con due delizie della cucina francese

Ed ecco le patate alla crema, un contorno delizioso e raffinato per la tavola del Capodanno weg. Lessare mezzo chilogrammo di patate di media grandezza e tagliarle a fette.

Prepariamo, direttamente in una grande teglia ovale di porcellana, presentabile in tavola, una salsa besciamella. Deve risultare piuttosto liquida: con 50 grammi di burro, un cucchiaio non colmo di farina e mezzo litro di latte, sale e noce moscata.

Appena la salsa si addensa leggermente, versare nel tegame le patate in fette e farle insaporire per qualche minuto. Aggiungere un paio di cucchiaiate di prezzemolo tritato finemente. Fuori del fuoco, aggiungiamo il sugo di mezzo limone spremuto. Mescoliamo con garbo, prima di utilizzare come contorno di formaggi alla griglia come tomino, caciocavallo o scamorza.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te