Calcolo del bollo auto nel 2021 e guida al pagamento

Il bollo auto, la tassa più odiata dagli italiani, si applica sul possesso di un veicolo risultante dal PRA – Pubblico Registro Automobilistico. Il bollo auto bisogna pagarlo anche se l’auto non è in circolazione o fuori uso. La tassa automobilistica è gestita dalle Regioni e Province autonome, tranne per Sardegna e Friuli Venezia Giulia, che è gestita dall’Agenzia delle Entrate. Ecco come effettuare il calcolo del bollo auto nel 2021 e guida al pagamento in base ai vari metodi.

Bollo auto e leasing

Nel caso il veicolo è stato acquistato con il contratto di leasing, con patto di riservato dominio o usufrutto, il pagamento è dovuto dagli utilizzatori, usufruttuari o acquirenti. Nel caso in cui il veicolo sia acquistato con contratto di noleggio a lungo termine con la causale senza conducente, il pagamento, invece, spetta all’utilizzatore del veicolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Oil Free Fryer, la vera friggitrice ad aria

Scopri il prezzo lancio

Friggitrice Fryer

Quando pagare il bollo auto nel 2021?

La tassa automobilistica scade ogni anno e si deve pagare entro il mese successivo a quello della scadenza per il rinnovo. Ad esempio, se la scadenza è nel mese di gennaio, il pagamento deve essere effettuato dal primo giorno del mese successivo, quindi, dal il 1° febbraio. Ad eccezione di Lombardia e Piemonte che hanno tre date per pagare il bollo:

a) 20 gennaio, per la scadenza di dicembre 2020;

b) 31 maggio, per la scadenza di aprile 2021;

c) 30 settembre, per la scadenza di agosto 2021.

Molti gli automobilisti che attendevano una proroga della scadenza in virtù della pandemia da Covid, ma la proroga non è arrivata. Quindi, il bollo auto deve essere pagato a scadenza.

Calcolo del bollo auto nel 2021 e guida al pagamento

Dal 1° gennaio 2020 il bollo auto si può pagare attraverso varie modalità. Infatti, è possibile effettuare il versamento tramite PagoPA, banche, tabaccheria, uffici postali, uffici ACI e agenzie di pratiche automobilistiche. Inoltre, è possibile ottenere uno sconto del 10% attraverso le modalità di pagamento che danno diritto al cashback, qui tutte le informazioni.

Come calcolare il bollo

Il calcolo del bollo auto è molto semplice e si basa sulla potenza del veicolo e sulla classe ambientale. Sia l’Agenzia delle Entrate sia l’ACI permettono di calcolare il bollo da pagare sui veicoli in modo semplice. Basta inserire i seguenti dati:

a) tipo di pagamento (rinnovo, prima immatricolazione, rientro da esenzione, eccetera);

b) regione di residenza dell’intestatario del veicolo;

c) tipo di veicolo (autovetture, autocarri, eccetera);

d) targa del veicolo.

Infine, la procedura del calcolo indica di inserire un codice a destra in visione. Poi premere il tasto “calcola”. La procedura indicherà tutte le informazioni sul tipo di veicolo e il bollo da pagare. Quindi, per quanto riguarda il calcolo del bollo auto nel 2021 e guida al pagamento della tassa basta seguire le indicazioni sopra riportate.

Consigliati per te