Calcio in Borsa: la crescita dei club europei nel 2016

Il Calcio nel corso degli anni si è sviluppato a macchia d’olio in tutto il mondo divenendo uno degli sport più virali tra tutti. Nonostante ciò, inversamente proporzionale è stato il cammino che ha compiuto nel mondo della Borsa, dove sono ancora poche le società quotate in Europa. Difatti, come descrive un articolo più dettagliato di CalcioReporter, nel nostro continente le società in borsa sono solamente 22.

Quali sono state le migliori nel 2016?

Strano ma vero, non è detto che avendo compiuto ottime prestazioni a livello sportivo ci si possa ricondurre a buonissime performance a livello finanziario. Ed è proprio per questo motivo che il miglior club di calcio quotato con maggiore crescita azionaria del 2016 è il Trabzonspor, società turca che nella Super Lig si è posizionata addirittura all’ottavo posto in classifica. Ma non è finita qui: sul podio chi vi aspettate? Manchester United? Juventus? Arsenal? No… altri due club turchi, nonché Besiktas come secondo e Galatasaray come terzo. Lo studio è stato condotto dal network di società indipendenti KPMG, che opera nel settore addirittura dai tempi della “Golden Age” vissuta tra fine XIX ed inizio XX secolo.

La posizione delle italiane

Il sorprendente trittico di società calcistiche turche con maggiori successi in borsa non ha comunque tolto dalla classifica alcune squadre del nostro paese. Nonostante addirittura la vittoria del campionato, la Juventus ha visto migliorarsi la performance del titolo nell’ultimo anno del 15,8%, posizionandosi al 6esto posto in graduatoria. Subito dopo la Lazio, con una crescita altrettanto netta dell’11,8%: un risultato niente male per un club che ha vissuto sicuramente anni migliori in termini di imprese e trionfi nel calcio. Molto male invece la Roma che, rispetto all’anno precedente, ha visto una drastica diminuzione del valore del suo titolo addirittura del 15,1%.

Il caso Benfica

Un incredibile situazione che si è verificata in graduatoria è sicuramente quella relativa ai portoghesi del Benfica. O’ Glorioso, così soprannominato da tutti i tifosi Encarnados, come scrive un articolo dei colleghi di Calcio e Finanza, ha presentato un aumento di utili del 24% anche dopo il titolo conquistato ai danni di Sporting Lisbona e Porto. Nonostante ciò, il prezzo delle azioni in borsa del club portoghese è sceso addirittura del 5,8% rispetto al 30 dicembre 2015.

Altre nozioni

Deludono in graduatoria invece le società inglesi. Nonostante una grande nomea a livello internazionale con un afflusso di tifosi e conseguentemente interessi, Arsenal e Manchester United si posizionano rispettivamente all’ottavo e 15esimo posto in graduatoria. I Gunners tuttavia possono contare su un netto +5,4%, mentre i Red Devils attualmente allenati dall’ex conoscenza italiana José Mourinho addirittura un drastico -20%.

Il grafico completo relativo alle prime 16 squadre meglio quotate in borsa del continente europeo, con annesse spiegazioni di esso, è presente nell’articolo del noto portale di informazione calcistica CalcioReporter

Consigliati per te