In diretta streaming da Investing Roma

Burro di mela, una deliziosa ricetta

Scopriamo oggi insieme il burro di mela, una deliziosa ed inusuale ricetta, poco conosciuta da questo lato dell’atlantico ma con una ricca tradizione negli USA.

Non preoccupatevi però per la salute, contrariamente a quanto dice il nome non c’è neanche un grammo di burro  nel burro di mela.
La dicitura è piuttosto usata per descrivere la consistenza liscia e cremosa del prodotto finito.

Ingredienti

a) Mele, la quantità non è davvero molto importante perchè dipende quanto burro volete fare, l’importante è che gli altri ingredienti siano aggiustati in base a quante mele volete lavorare.
Scegliete una mela dolce e matura, meglio se rossa. Red delicious o Fuji sono tra le migliori per questa ricetta;

Fai trading sui mercati più famosi del mondo ed esplora le infinite opportunità con Plus500

Inizia a fare trading »

Il 76,4% degli investitori al dettaglio perde denaro sul proprio conto quando negozia CFD con questo fornitore. Dovresti considerare se puoi permetterti di correre il rischio elevato di perdere i tuoi soldi.

b) Zucchero di canna, 200g per ogni kg di mele;

c) cannella q.b. 

La cottura del burro di mela

Lavate e pulite le mele. Mettete tutti gli ingredienti in una pentola capiente o meglio ancora in uno slow cooker se lo avete. Uno slow cooker è una macchina da cucina che cuoce a lungo a temperatura costante le vostre ricette. In questo modo non sarete costretti a controllare costantemente il buon andamento della cottura. Alcuni modelli integrano anche un braccio meccanico che tiene il composto mescolato durante la cottura.

Ad ogni modo cuocete tutti gli ingredienti a fuoco medio-basso. Aggiungete nella pentola anche  le bucce della mela. La pectina in esse contenute verrà rilasciata nella cottura e aiuterà a creare la consitenza desiderata.
Dopo circa un’ora di cottura la polpa di mela dovrebbe essere diventata morbida e aver preso un colore leggermente più scuro, sul marroncino-dorato. E’ il segno che la caramellizzazione degli zuccheri è avvenuta con successo. A questo punto con una pinza rimuovete le bucce dalla pentola e frullate tutto con un frullatore ad immersione.
Se necessario fate cuocere il tutto ancora in base a quanto volete addensare il vostro burro di mela.

Conservazione

Il burro di mela così ottenuto si può conservare in frigo per 3-4 giorni. Alternativamente nulla vieta di congelarlo o metterlo sottovuoto come una normale marmellata.

Il burro di mela è perfetto spalmato su una fetta di pane tostato sia a colazione che a merenda, non vi resta che provare questa deliziosa ricetta!

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te