BTP trentennale: mettere in portafoglio?

Il grande successo dell’asta del BTP trentennale convalida una volta di più il BUY che avevamo dato mesi fa sui nostri titoli di stato più lunghi.

La cosa fortemente positiva e densa di significato è il grande successo ottenuto dall’asta dei titoli trentennali.

Un collocamento da Top class dei Bond

Come evidenziato dall’Ufficio studi di Unicredit si evidenzia che: “la decisione di emettere un nuovo benchmark con scadenza extra-lunga adesso indica l’intenzione del Paese di beneficiare dell’umore attualmente costruttivo del mercato e di continuare a perseguire l’obiettivo di estensione delle scadenze”.

Il collocamento del BTP lunghissimo, tuttora aperto, non vede un importo predefinito sul target potenziale del collocamento.

L’idea è che “un ammontare sopra i 6 miliardi dovrebbe rappresentare un buon risultato”, confermano gli analisti.

Il confronto avviene con l’asta della precedente emissione a 30 anni del giugno 2017, in scadenza nel marzo 2048, che aveva raccolto adesioni per da 6,5 miliardi.
Però si noti, in un momento in cui gli acquisti del QE erano al TOP dimensionale.
Ora invece la fiducia è basata semplicemente sulle dichiarazioni di intenti di Mario Draghi, evidentemente dall’effetto portentoso.

BTP un collocamento a sorpresa

Il bello è che questo collocamento è giunto a sorpresa e con molto coraggio dopo che il recente dato su PIL aveva nuovamente scosso il nostro futures sul BTP.

L’interesse per il trentennale conferma come le logiche della speculazione siano precostituite e spesso correlate dalla valutazioni più concrete che animano chi poi invece va a compare i titoli reali.

Un titolo da mettere in portafoglio per chi non ha fretta

Possiamo dire che per chi non ha fretta o urgenze concrete o potenziai di liquidità il titolo è senz’altro da mettere in portafoglio già in questa fase d’asta.

Per chi non ha particolari problemi di disponibilità liquide si può arrivare anche al 30% del proprio portafoglio obbligazionario e a scalare per chi invece vuole dotarsi di maggiore cautela.

Le escursioni sul prezzo del titolo ci saranno e potranno essere rilevanti.

Ecco perché va preso solo da chi non ha questo tipo di necessità liquide.

Siamo a un rendimento intorno al 3,7% direi eccellente, specie di questi tempi!

Approfondimento

Liquidità e Asset Allocation

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.