BTP: cosa cambia dopo le elezioni europee?

La netta vittoria di Salvini e di molti partiti anti euro avrebbe potuto generare tensione sul fronte dello spread e a cascata dei BTP.

Invece sta prevalendo la view complessiva del risultato elettorale che vede comunque le forze sovraniste rimanere confinate all’opposizione.

Molto forti, questo sì, ma non ancora in grado di mettere in discussione la stabilità dell’Unione Europea.

BTP futures ancora sopra quota 130

Il BTP future oggi sta leggermente cedendo ma si mantiene comunque sopra la quota di 130 (meglio sopra area 128,35) che segna lo spartiacque verso una vera ripresa di un trend ribassista.

Per capirci su alcune dichiarazioni forti, da campagna elettorale, i prezzi del BTP  future erano scesi ben più in basso di oggi a risultati acquisiti.

Il 15 maggio abbiamo registrato un minimo a 128.35.

Ecco, sarà molto importante la tenuta di questo livello.

La BCE chiamata alle armi

Piuttosto il risultato elettorale potrebbe costringere la BCE e semmai la Commissione UE ad allentare la morsa dell’austerity e in questo senso si muoveranno anche i titoli di Stato.

I BTP, sotto una nuova ondata di liquidità da parte della Banca centrale, rappresentano in Europa uno dei pochi investimenti obbligazionari remunerativi.

Ergo, potrebbero salire di prezzo e scendere di rendimento a breve.

Solo una BCE messa in difficoltà da dati macroeconomici da recessione ovvero da litigi pesanti in quel di Strasburgo/Bruxelles potrebbe ritardare un trend che pare molto probabile.

BTP: è sempre tempo di acquisti

Come detto da mesi i BTP continuano ad essere lo strumento da privilegiare in qualsiasi portafoglio da reddito.

Si tenga ovviamente in debito conto delle proprie necessità di liquidità durante la vita del titolo o dei titoli acquistati, esigenze che debbono essere secondarie e comunque non programmate.

Questo proprio per mettersi al riparo da eventuali oscillazione dei corsi che sono e restano sempre possibili anche in misura rilevante.

La speculazione internazionale sui BTP

Dobbiamo infatti tenere in  conto che la speculazione internazionale sui nostri BTP non ha ancora del tutto spento i riflettori.

Fintanto che lo spread resterà sopra quota 150 le cautele accennate causa il potenziale oscillare dei corsi dei BTP sono assolutamente da non trascurare.

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.