Bridgewater fra titoli sensazionalistici e azioni future: dove sta la verità?

La notizia della “scommessa” messa in atto da Bridgewater ha scosso un po’ il mercato della finanza. Ma quanto ventilato si tratterebbe di una fake-news. L’hedge fund non avrebbe mai ipotizzato di scommettere sul crollo dei listini. Ray Dalio sui social ha voluto rassicurare tutti visto che il il tam tam era diventato forte. “Non abbiamo nessuna scommessa in atto – ha scritto  il Co-Chief Investment Officer& Co-Chairman of Bridgewater Associates–Non abbiamo mai ipotizzato che i mercati futuri siano in ribasso”.

Bridgewater imbarazzata

Il titolo, scusate il gioco di parole, sensazionalistico ha un po’ turbato la Bridgewater forte del suo peso nei mercati azionari.

Se tutto ciò fosse stato vero la Bridgewater avrebbe guadagnato soldi con i listini in ribasso entro marzo 2020.

C’è chi crede che sia tutto vero

Per molti non è stata una fake-news, perché nel 2008 agli albori dell’ultima crisi economica il fondo del Connecticut riuscì con anticipo a prevedere  il forte crollo che poi si è effettivamente verificato. La crisi finanziaria per molti, divenne una straordinaria opportunità di  guadagno di soldi. Dietro questo mistero dei mercati si, mercati no, c’è la possibilità di una correzione. La presunta scommessa fatta da Bridgewater avrebbe un effetto copertura, nel gergo tecnico, chiamata compensazione per una esposizione importante sui mercati azionari.

Solo un avviso per fermare indirettamente la nemica dei mercati azionari

Un altro dubbio che assale gli investitori è che l’azione di “disturbo” sia collegabile ad una eventuale nomination di Elizabeth Warren per il Partito Democratico per la corsa alla Casa Bianca e “nemica” di Wall Street.

In questo clima di incertezza, i dazi, le tensioni commerciali, il rallentamento dell’economia globale, ogni notizia può generare negli investitori paure e tensioni che si riflettono poi sul mercato azionario.

Ray Dalio, fenomeno social

Le uscite pubbliche a mezzo social di Ray Dalio hanno sempre alimentato il dibattito. Qualche settimana fa accusò le banche centrali di immettere sul mercato troppa liquidità e questo potrebbe portare gli investitori ad aumentare solo i margini di indebitamento.

 

blank
A questo punto però vogliamo rimarcare qual’è la view di Proiezionidiborsa  sui mercati per i prossimi 12 mesi, riportando la linea editoriale del nostro Amministratore Delegato, dott. Gerardo Marciano:

Da ora ai prossimi 9/12 mesi il rialzo dei mercati internazionali dovrebbe continuare con percentuali anche del 30%.

Un’inversione ribassista di lungo termine al momento potrebbe essere convalidata da chiusure settimanali inferiori ai seguenti livelli:

S&P 500 2.855

Dax Future 11.807

Eurostoxx Future 3.372

Ftse Mib Future 21.060

Fino a quando non verranno violati al ribasso questi livelli, la view di ulteriori rialzi rimarrà intatta e ogni ritracciamento verrà “inteso” come occasione di acquisto.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te