Brembo sottovalutato ma il trend è al ribasso

Brembo (BRE.IT) ha chiuso la seduta del 21 dicembre in rialzo dello 0,60% a 9,615€. Il titolo ha segnato il massimo a 13,405€ la settimana del 22 gennaio e il minimo a 8,805€ la settimana del 12 novembre.

Il 2018 è stato per Brembo un anno molto tormentato. Dopo aver segnato i massimi  annuali a fine gennaio, l’anno è stato tutta una discesa  che ha portato il titolo a parte oltre il 30% dai massimi.

La discesa delle quotazioni è da attribuire alla generale debolezza del mercato automotive. Tuttavia va notato come Brembo sia più focalizzato sul settore delle auto di lusso che non ha subito particolari contraccolpi. Anzi per il 2019 il portafogli ordini è già molto ampio.

Questa situazione è bene evidente sul consenso degli analisti sulle future performance del titolo. Il giudizio medio su Brembo, infatti, è outperform con un prezzo obiettivo medio pari a 11,6€. Ben al di sopra delle quotazioni attuali.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Brembo secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo.

A sinistra andamento del valore medio del prezzo obiettivo di Brembo secondo il giudizio degli analisti. A destra è riportato il numero di analisti che hanno dato un certo tipo di giudizio e la stima, con anche i valori massimo e minimo, del prezzo obiettivo.

Analisi tecnica e previsioni sul titolo Brembo

Il titolo Brembo è sceso praticamente per tutto l’anno e i tentativi di ripresa si sono rivelati tutti semplici rimbalzi, si legga ad esempio Brembo crolla, ma la svolta è vicina.

Sul time frame giornaliero la tendenza in corso è ribassista è non ha più ostacoli lungo il cammino che porta verso il I° obiettivi di prezzo in area 8,768€. La rottura,  confermata in chiusura giornaliera, di area 8,768€ aprirebbe a una discesa almeno fino in area 7,2€. I rialzisti, invece, riprenderebbero forza con chiusure giornaliere superiori a 9,7323€

Per quel che riguarda le attese per il 2019, possiamo dire che la tendenza di lungo periodo in corso è ribassista con prossimo obiettivo in area 7,5€. Solo chiusure mensili superiori a 10,216€ farebbero invertire al rialzo il titolo.

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

 

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.