Brembo (quasi) immune al coronavirus pronta a un rialzo del 30%?

Il caos in corso a causa del coronavirus come impatta sulla produzione di Brembo che ha cinque fabbriche in Cina?

La risposta è arrivata direttamente dal presidente Bombassei

Al momento l’impatto” sui conti di Brembo “è limitato anche perché quello che facciamo negli impianti in Cina resta in Cina. Tuttavia fare previsioni è azzardato. Nessuno sa esattamente il vero costo dell’impatto sia perché i dati che arrivano sono relativamente affidabili sia perché c’è stata la festività del Capodanno cinese.

Se le cose dovessero continuare così, quindi, ci sarebbero tutti i presupposti per puntare su Brembo in questo periodo turbolento dei mercati finanziari.

Per approfondimenti e per gli articoli precedenti sul titolo clicca qui.

I punti di forza di Brembo

  • C’è un’alta visibilità sulle attività del gruppo per i prossimi anni. Le prospettive sui ricavi futuri degli analisti che coprono il patrimonio netto rimangono simili. Tali stime difficilmente disperse supportano vendite altamente prevedibili per l’esercizio in corso e per i prossimi anni.
  • Storicamente, l’azienda ha pubblicato cifre al di sopra delle aspettative.

I punti di debolezza di Brembo

  • Secondo le previsioni, per i prossimi anni fiscali si prevede una crescita lenta delle vendite.
  • Negli ultimi dodici mesi, l’andamento delle revisioni delle vendite è stato chiaramente in calo, il che sottolinea le aspettative ridimensionate degli analisti.

Analisi grafica e previsionale

Brembo (MIL:BRE) ha chiuso la seduta del 7 febbraio a quota 10,41€ in ribasso dello 3,61% rispetto alla seduta precedente.

Nonostante il forte ribasso durante l’ultima seduta della settimana, la chiusura è stata superiore all’importantissimo supporto in area 10,0927€ (I° obiettivo di prezzo). La spinta ribassista, quindi, è stata frenata per la seconda settimana consecutiva facendo aumentare le probabilità i un rimbalzo imminente delle quotazioni.

Nelle prossime settimane. quindi, tutto ruoterà intorno ad area 10,0927€. La sua rottura in chiusura di settimana aprirebbe le porte a una continuazione della discesa fino in area 8,61€ (II° obiettivo di prezzo). La massima estensione del ribasso si trova in area 7,122€.

I rialzisti hanno qualche speranza di far invertire la tendenza fino a quando resiste il supporto precedentemente indicato. Per una conferma dell’inversione, invece, bisognerà attendere chiusure settimanali superiori a 11,01€. In questo caso gli obiettivi rialzisti hanno un potenziale di guadagno di circa il 30%.

brembo

Brembo: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.