Branzino, salmone e pesce spada diventano un piatto da ristorante grazie a un solo ingrediente

Quando acquistiamo il pesce, solitamente lo prepariamo in modo semplice, al forno o in padella. In realtà, però, a volte ci basta un solo ingrediente per fare la differenza. Potrebbe sorprenderci, ad esempio, che potremmo realizzare una deliziosa pasta estiva con una semplice cipolla.

I questo caso, il pistacchio è un nostro grande alleato.

Ingredienti

  • Pesce a scelta 500 g;
  • pistacchi 250 g;
  • maionese 150 g;
  • olio extravergine d’oliva q.b.;
  • zafferano 1 bustina;
  • sale fino q.b.

Branzino, salmone e pesce spada diventano un piatto da ristorante grazie a un solo ingrediente

Cominciamo realizzando anche la farina di pistacchi, inserendo i frutti sbucciati in un mixer. Azioniamolo e continuiamo a tritare i pistacchi, sino a ridurli quasi in polvere. Va bene se alcuni pezzi saranno leggermente più grandi di altri, l’importante è che il pistacchio aderisca al cibo.

Ora passiamo al pesce, pulendolo del tutto. Rimuoviamo, quindi, pelle e spine, così da rimanere con un filetto commestibile senza preoccuparsi di rimuovere le parti dure. Possiamo velocizzare molto questo processo chiedendo al pescivendolo di pulire il pesce per noi. Ricordiamoci anche di chiedere il suo consiglio su quale sia il prodotto più fresco.

Se il trancio di pesce è grande abbastanza, possiamo realizzare di cubi. Altrimenti, possiamo usare una parte del filetto per realizzare degli involtini.

Versiamo la polvere di pistacchio in una ciotola. Inseriamo i cubi di pesce e facciamo in modo che la farina aderisca a tutte le loro pareti. Facciamo lo stesso con i filetti, che poi arrotoleremo. Fissiamo i nostri involtini o passiamo i cubi con degli stecchini lunghi per spiedini e siamo pronti a cucinare. Copriamo le superfici con dell’olio e decidiamo se usare la padella o il forno.

Nel primo caso, scegliamo una padella spessa e impostiamo la fiamma al minimo per evitare di cuocere troppo il pesce. Tostiamo gli spiedini su ogni lato e serviamo ancora caldi.

In alternativa, riscaldiamo il forno a 200°C e cuociamo gli spiedini su ogni lato per un totale di 20 minuti.

Nel frattempo, creiamo la salsa in cui intingere il pesce, semplicemente unendo maionese e zafferano. Ora sapremo come elevare branzino, salmone e pesce spada con il minimo sforzo, ottenendo un piatto da leccarsi i baffi.

Lettura consigliata

Come preparare una crema fresca e leggera da mangiare con crostini o verdure e pronta in un attimo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te