Borse: semaforo verde per nuovi rialzi

L’Europa marcia ancora in territorio positivo mentre dagli Usa le Borse a stelle e strisce non sembrano convinte. Anche se…

Piazza Affari

La campanella sorprende il Ftse Mib a 0,12% (22.204 punti), confermando comunque un risultato positivo. Lo spread, cioè il differenziale tra Bund tedeschi e Btp italiani, scende ancora e dai precedenti 189 arriva a poco più di 186 punti. In parallelo cala anche il rendimento del Btp italiano che da 1,643% è arrivato a 1,61%.

Borse europee

Bene anche il resto del Vecchio Continente con un saldo che in Francia vede il Cac 40 di Parigi chiudere a 0,65%. In Germania, invece, il Dax di Francoforte registra un saldo definitivo 0,5%. Dalla Gran Bretagna, ancora con lo spettro Brexit da giostrare, Londra sfrutta un Ftse 100 che chiude a 0,6%

Wall Street

Qualche pressione di troppo, invece, sulle Borse dagli States. Alle 17.40 infatti, l’S&P 500 perdeva lo 0,13%, il Nasdaq lo 0,16% mentre, unica eccezione, il Dow Jones riusciva a rimanere a galla anche solo dello 0,02%. Guardando ad un altro protagonista del mercato, il Bitcoin, da segnalare un calo che supera il 2,5%.

Dati macro Usa

Sul fronte macroeconomico, negli Usa sono state pubblicate le cifre riguardanti le vendite al dettaglio di giugno: +0,4% su base mensile contro un consenso fermo a 0,3%. Da sottolineare che una forte occupazione e salari in aumento hanno protetto, finora, una voce che ricopre i ¾ del Pil Usa. Interessante la voce degli acquisti online a +13,4% rispetto a giugno 2018 e +1,7% da maggio. Altro dato importante, i prezzi import Usa -0,9% sulla precedente rilevazione mentre il consensus sperava in un calo meno marcato (-0,5%). Infine, la produzione industriale a stelle e strisce è rimasta invariata a dispetto di attese che speravano in un aumento dello 0,2%.

Trimestrali Usa

Le trimestrali Usa hanno visto oggi protagoniste Goldman Sachs (-6% dell’utile e ricavi per 9,46 miliardi) e JP Morgan Chase&Co (aumento dell’utile a 9,65 miliardi sugli 8,32 miliardi dello stesso periodo 2018, oltre a ricavi saliti da 27,75 miliardi a 28,83 miliardi).

Borse:  i livelli da monitorare

La nostra attesa è per un’imminente esplosione rialzista, abbrivio di un rialzo del 7/10% dai livelli attuali fino ad inizio settembre.

 Quali sono i livelli da monitorare per riportare  il trend al ribasso?

Chiusure giornaliere inferiori a:

Dow Jones

26.810

Nasdaq C.

8.159

S&P 500

2.986

Ftse Mib Future

21.800

Dax Future

12.277

Eurostoxx Future

3.474

Al momento finchè reggeranno i valori indicati non ravvisiamo pericoli.

Approfondimento

Commodities Raccomandazioni e Schede tecniche

Criptovalute Raccomandazioni e Schede tecniche

Indici azionari Raccomandazioni e Schede tecniche

Titoli azionari Raccomandazioni e Schede tecniche

Valute Raccomandazioni e Schede tecniche

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.