Borse: salire o scendere, questo è il dilemma!

Proprio quando molti si erano convinti che il mercato fosse avviato a una correzione più profonda i prezzi delle borse mondiali hanno pensato bene di rivoltarsi nuovamente al rialzo.

La nuova chiusura settimanale rialzista allontana l’ipotesi che i mercati possano nuovamente imbruttirsi prima di Pasqua e delle scadenze tecniche.

Fenomeni di volatilità bi-direzionale sono assolutamente possibili in scia a qualche dato macro-economico ma soprattutto alle trimestrali aziendali.

Solo una coralità di dati negativi potrebbe spingere i mercati a un discesa decisa e profonda ma è ipotesi al momento a bassa probabilità.

Vediamo dunque lo sviluppo della settimana (calendario) sul fronte macro-economico.

Partenza tranquilla

La settimana si aprirà all’insegna della tranquillità sul fronte dei dati macroeconomici.

Lunedì non rileviamo nulla in grado di mutare significativamente il trend.

Anche se da un punto di vista ciclico-probabilistico un‘ apertura subito in forza non sarebbe l’ideale per garantirsi la stabilità del trend rialzista.

Disoccupazione in Gran Bretagna e ZEW tedesco

Qualche scossone ai prezzi potrebbe arrivare martedì quando verranno pubblicati in sequenza nella mattinata il dato sulla disoccupazione in Gran Bretagna e ZEW tedesco.

Il Regno Unito mai così nel caos politico per i mancati accordi sulla BREXIT tra rinvii e incertezze darà il polso di quanto il paese reale stia pagando questa confusione.

Mentre sullo Zew tedesco è atteso un ritorno al segno più dopo il precedente -3.6.

Mancare il consensus posto a misero 1.0 potrebbe portare forte negatività sui mercati europei.

Viceversa ben sopra le attese darebbe benzina ai tori di borsa…

Borse: la Cina inizia a raccogliere i frutti?

Mercoledì fari puntati sul PIL cinese curiosi di stabilire se le fortemente espansive manovre del governo stanno già dando frutti concerti.

Non tanto il dato annuale ma quello trimestrale andrà seguito con grande interesse.

Sappiamo quanto una Cina forte potrà dare spinta a un po’ tutta l’economia mondiale.

I vari indici sui prezzi al consumo in Europa saranno importanti per lasciare la BCE tranquilla nel suo piano di TLTRO, una inflazione in aumento scatenerebbe problemi seri…Occhio!

Disoccupazione ancora ok negli USA e in Germania?

Giovedì’ andremo a verificare i dati occupazionali tedeschi e americani si confermeranno stabili verso livelli molto positivi come nelle recenti rilevazioni.

Il rischio maggiore è sempre legato ad impacci sul fronte tedesco che vedrebbero il DAX e non solo pagare dazio.

Seguiremo con grande interesse anche i dati sulle vendite al dettaglio negli USA e il cosiddetto “Philly FED”: dati USA ancora sostenuti consentiranno alle borse. di approcciare la pausa pasquale nel migliore dei modi.

Borse: salire o scendere, questo è il dilemma! ultima modifica: 2019-04-13T13:10:48+02:00 da Gianluca Braguzzi

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.