Borse in rialzo ma non convincono: i pericoli!

I dati macro italiani non regalano entusiasmo ma Piazza Affari chiude in positivo come tutto il resto delle Borse europee. Anche Wall Street procede bene.

Piazza Affari

Il Ftse Mib ha passato praticamente tutta la giornata in territorio positivo, sebbene con i dovuti alti e bassi dettati da alcuni dati macro negativi. Il primo da segnalare è quello sulla produzione industriale. Ma procediamo con ordine. Alla fine della seduta l’indice milanese arriva a segnare 0,61% (20.484 punti). Lo spread, cioè il differenziale tra i Bund tedeschi e i Btp italiani segna 257,7 punti. In tutto questo il rendimento del decennale tricolore si ferma al 2,36%.

 Borse europee

Bene alla chiusura anche il resto del Vecchio Continente. Alla fine della seduta, infatti, Parigi vanta un Cac 40 a 0,29%. Buona la giornata anche per Londra con un Ftse 100 a 0,59%. Chiuso, invece, il Dax di Francoforte per festività.

Borse di Wall Street

Wall Street vola sulle ali di un ottimismo a sua volta dettato dal ritrovato accordo con il Messico. Accordo che, di fatto, evita un inasprimento della guerra commerciale con la nascita di un altro fronte, quello messicano, appunto. Alle 17.50 (ora italiana ) infatti, l’S&P 500 supera lo ‘,9% mentre il Dow Jones si attesta a 0,65%. Meglio di tutti fa il Nasdaq a 1,9%.

Dati macro

Come accennato all’inizio, le Borse hanno chiuso tutte in positivo nonostante alcuni dati macro negativi. Il primo, quello dell’Italia, riguardante la produzione industriale. Si parla di un -0,7% rispetto a marzo e di -1,5% su base annua con punte di -17% per il settore auto. Inoltre non solo è stata vista negativa la situazione di aprile, ma è stato rivisto anche il dato di marzo con un -1% mese su mese e  -1,6% anno su anno. Una notizia che coinvolge anche il governo: infatti il dato avrà delle indubbie ripercussioni sia sul pil che sulle previsioni di crescita.

Produzione industriale inglese

Da qui la possibilità di una manovra correttiva. Ma se Roma Piange, Londra non ride. Negativa anche la produzione industriale inglese. All’indomani delle dimissioni ufficiali del premier Theresa May, viene pubblicato il dato di aprile. Il risultato è stato un calo del 2,7% su base mensile contro attese che si fermavano allo 0,7%.

Borse: ritracciamento in arrivo? Trend  in corso e punti di inversione

I rialzi odierni non sono stai convincenti e lasciano la porta aperta ad un ritracciamento fino a mercoledì mattina. Sarà così? Vedremo.

Procediamo per gradi.

Proiezioni di prezzo e tendenza delle Borse internazionali per la settimana del 10 giugno

Dow Jones

Tendenza rialzista

area di minimo 25.400/25.702

area di massimo  26.200/26.575

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 25.372

Nasdaq C.

Tendenza rialzista

area di minimo  7.529/7.635

area di massimo  8.000/8.079

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 7.497

S&P 500

Tendenza rialzista

area di minimo 2.791/2.831

area di massimo 2.890/924

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 2.800

Dax Future

Tendenza ribassista

area di minimo 11.841/11.967

area di massimo 12.344/12.479

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 11.894

Eurostoxx Future

Tendenza ribassista

area di minimo 3.349/3.366

area di massimo 3.400/3.428

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 3.321

Ftse Mib Future

Tendenza  laterale

Una chiusura giornaliera inferiore ai 20.070 farebbe ripartire le vendite

Bund Future

Tendenza rialzista

area di minimo  171,30/171,55

area di massimo  172,24/172,69

Questa proiezione è valida fino a quando non ci sarà  una chiusura giornaliera inferiore ai 170,63

In Europa si conferma forte l’Eurostoxx Future che assume una “piena connotazione rialzista”.

Lo scenario atteso (fino a prova contraria) per la prossima settimana è il seguente: ritracciamento tecnico fino ai minimi settimanali proiettati per/entro martedì pomeriggio per poi ripartire al rialzo.

Procederemo per step.

Borse: quali sono i livelli da monitorare che non devono cedere per mantenere il trend al rialzo?

Dow Jones

25.767

Nasdaq C.

7.647

S&P 500

2.851

Dax Future

11.961

Eurostoxx Future

3.333

Ftse Mib Future

20.220

Borse in rialzo ma non convincono: i pericoli! ultima modifica: 2019-06-10T20:04:09+02:00 da Gerardo Marciano

Trova il tuo broker

Tickmill
Fisher Investments
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.