Borse europee sulla parità

a cura della dott.ssa Giovanna Maria Cristina Sambataro

Le borse europee chiudono la loro sessione più o meno sulla parità: FTSE +0,06%, Dax -0,05%, CAC + 0,10% e Ibex +0,37%. A brillare fra tutte è proprio Piazza Affari, che guadagna +1,17%. Nonostante il fallimento della ricapitalizzazione di MPS, l’indice italiano è riuscito a tenere a freno le vendite.

La Consob, peraltro, ha prorogato la sospensione del titolo bancario senese fino a quando non verrà comunicato un chiaro quadro informativo delle condizioni patrimoniali della stessa.

Sul fronte americano, invece, Wall Street apre in territorio negativo e gli scambi sono abbastanza ridotti alla vigilia delle festività natalizie.

La coppia EUR/USD vede un recupero della moneta unica rispetto al dollaro, infatti è scambiata a 1,0450. Lo yen, allo stesso modo, si apprezza portandosi a quota 117,20 sul dollaro.

Le commodities, nonostante il recupero dell’euro, restano deboli e l’argento subisce ulteriori vendite.

Il petrolio, invece, riacquista forza e si riporta di nuovo sopra i 53$ al barile.

 

Consigliati per te