Borse europee: apertura in positivo

a cura della dott.ssa Giovanna Maria Cristina Sambataro

 

Le borse europee si avviano ad una apertura al rialzo. A Piazza Affari la protagonista speciale sarà proprio MPS, un titolo da monitorare per tutta la settimana fino alla scadenza della ricapitalizzazione prevista per giorno 22 dicembre.

Le borse asiatiche hanno chiuso la loro sessione in negativo. I dati relativi alla bilancia commerciale giapponese hanno deluso le previsioni degli analisti, i quali si aspettavano un aumento. Lo yen, come risposta, si è apprezzato rispetto al dollaro ed è stato scambiato a 117,22.

La coppia EUR/USD è risalita durante la sessione asiatica a quota 1,0460. Alle 19:30 il presidente della FED terrà un discorso per chiarire le ultime decisioni prese dai membri del FOMC e per dare risposta agli scettici, i quali pensano che i dati relativi al lavoro non permetteranno i tre alzi previsti per il prossimo anno dalla FED.

Nuovi apprezzamenti in vista per il dollaro?

Sul fronte americano, ad aggiungere pepe, i grandi elettori si riuniranno per confermare i voti di giorno 8 novembre. Per le precedenti elezioni è stata sempre una mera formalità, ma questa volta non sembra essere così, anzi. Molti reputano che gli elettori potrebbero cambia idea, soprattutto dopo i cambiamenti di rotta del neo presidente.

Le commodities sono il lieve rialzo, acquistando terreno durante la sessione asiatica. Il petrolio, peraltro, ritorna sopra i 53$ al barile.

 

 

 

Consigliati per te