Borse e mercati: investire su Giappone ed Emerging Markets

Buona giornata oggi per l’indice Nikkei 225 , ottimo preludio per l’avvio di settimana di Borse e mercati.

Giornata morigerata di cauta positività che ha beneficiato della chiusura positiva dell’ottava scorsa sui mercati americani e non solo.

Il Nikkei 225 è salito dello 0.49% raggiungendo quota 23.416,76.

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

E ora se la giocherà con la resistenza dinamica e psicologica posta a 23.500.

L’indice globale  Topix è cresciuto meno con un +0.24% che lo ha portato a quota 1700,72.

Il Topix sia pure di un filo sopra 1700 agevola pensare che anche il Nikkei 225 potrà superare quota 23.500 a breve.

Borse e mercati in Giappone: quali settori?

A livello settoriale oggi hanno premiato i comparti difensivi, come quello farmaceutico e  quello delle telecomunicazioni.

Sono questi i comparti dalle migliori performance giornaliere risultando in rialzo  rispettivamente dell’1,3% e dello 0,9%.

Fa specie trovare le telecomunicazioni catalogate come settore difensivo ma tant’è questa è l’evoluzione della cose.

A tendere però, confidando che Nikkei 225 &Co rompano gli indugi al rialzo, preferiremmo puntare sui settori sin qui più trascurati come industria e tech.

Aree produttive che poi sono le fondamenta dell’economia giapponese.

Andamento dei mercati finanziari americani come driver obbligato

Sappiamo quanto i mercati azionari americani fungano da driver per Borse e mercati internazionali.

Sulle odierne chiusure di Tokio ha certamente influito quella che pare la positiva evoluzione della battaglia doganale tra USA e Cina.

Dall’agenzia di stampa ufficiale cinese Xinhua si è appreso  che Cina e Stati Uniti hanno avuto sabato “colloqui costruttivi” sulle tematiche doganali.

Si parla di una telefonata ad alti livelli ma nulla di più è merso.

Tanto basta però di questi tempi per migliorare il sentiment sulle Borse internazionali.

Peraltro continuiamo  dare l’Overweight sugli indici giapponesi proprio perché potrebbe essere uno dei pochi mercati a innestare anche un rialzo de-correlato dalle Borse USA.

Borse e mercati emergenti da acquistare

In questo contesto di spinta rialzista verso la chiusura d’anno una menzione, come mercati da acquistare, la meritano anche i mercati emergenti.

Considerata la maturità sempre più evidenziata dell’India (da mantenere) per nuovi acquisti, nell’approcciare un ipotetico rally di fine anno, ci affideremmo a fondi e/o ETF generalisti.

Strumenti che vadano di fatto a selezionare le migliori opportunità su mercati che in molti casi hanno perso colpi negli ultimi tempi.

In questo senso probabilmente i fondi gestiti si faranno preferire agli ETF che replicano la composizione per indici con modalità statiche.

Approfondimento

Articoli precedenti sul Nikkei 225

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.