Opera sui Mercati con XM! - Scopri di più!

Borse al rialzo. Piazza Affari ostaggio delle banche

Le Borse internazionali salgono tranne quella italiana. Anzi.

Bancari sotto osservazione a Piazza Affari con il comparto sotto pressione. Ma a far soffrire è anche un’altra zavorra chiamata Juventus.

Piazza Affari

Il Ftse Mib infatti chiude a -0,79% e si allontana ancora di più dal precedente traguardo, ormai lontano, dei 22mila punti. Or, infatti, il Ftse Mib si aggira sui 21.724 punti. In tutto questo lo spread, ovvero il differenziale tra Bund tedeschi e Btp italiani sfiora i 264 punti fermandosi a 263,8. Il rendimento del decennale tricolore è 2,63%.

L’incertezza politica

Altro fattore che ha determinato un calo delle performance del Ftse Mib è determinato dal ritorno, ormai più concreto, dell’incertezza politica. Le liti tra Lega e M5S sono arrivate a coinvolgere anche il premier Giuseppe Conte mentre l’ultimo consiglio dei ministri ha visto toni aspri ed accesi da entrambe le parti.                          

Il resto d’Europa

Borse in rosso per tutto il Vecchio Continente con Parigi che vede il suo Cac 40 a -0,28%, Londra arriva a perdere lo 0,68% mentre Francoforte è l’unica eccezione con un +0,63%.

Borse di Wall Street

Da parte sua Wall Street procede in ordine sparso. Alle 18.25 sia l’S&P 500 che il Dow perdevano entrambi lo 0,05% mentre il Nasdaq si trovava in posizione perfettamente speculare con uno 0,04% di guadagno.

Dati macro

Tra i dati macro da segnalare europei da segnalare c’è l’indice Ifo tedesco. Il risultato di aprile non è andato oltre i 99,2 punti contro i 99,6 di marzo e un 99,9 punti delle attese. Sul fronte statunitense, invece, tiene banco il dato sulle scorte settimanali strategiche di petrolio in aumento di 5,479 milioni di barili contro attese che non andavano oltre 1,25 milioni di barili. Il greggio dopo la diffusione del dati, ha registrato un calo che ha portato il Brent a 74,44 dollari al barile mentre il Wti a 65,8. Si tratta, rispettivamente, di un calo dello 0,09% e dello 0,74%.

Attese e previsioni

Siamo giunti in un punto nodale e da questi livelli o si accelera al rialzo oppure si potrebbe ritracciare anche di un 5/7%. La tendenza per la  settimana è rialzista e quindi se non cambierà qualcosa le probabilità sono per ulteriori rialzi. Piazza Affari fa caso a sè e assume intonazione laterale ribassista di breve.

Borse al rialzo. Piazza Affari ostaggio delle banche ultima modifica: 2019-04-24T20:43:21+02:00 da Gerardo Marciano

Trova il tuo broker

Tickmill
XM
Ava Trade

Consigliati per te

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.