Borgosesia da inizio anno è stato il peggior titolo di Piazza Affari. Dove è diretto?

Borgosesia da inizio anno è stato il peggior titolo di Piazza Affari, ma questa performance negativa non ci coglie di sorpresa.

Era, infatti, il 15 gennaio (Quando acquistare un titolo azionario sottovalutato ma impostato al ribasso?) quando scrivevamo

Che il titolo sia destinato a ritracciare nelle prossime settimane è scritto chiaramente nei grafici. Sul settimanale, infatti, la tendenza in corso è ribassista, mentre sul mensile è rialzista, ma ha raggiunto il suo III obiettivo di prezzo. Una prima conferma di questo scenario, che potrebbe portare le quotazioni in area 0,555 euro, si avrebbe con una chiusura settimanale inferiore a 0,62 euro.

Da quel momento le quotazioni hanno perso un ulteriore 14% circa.

Nonostante questa debolezza il titolo rimane fortemente sottovalutato.

L’unico analista che copre Borogosesia ha un giudizio Buy e un prezzo obiettivo che esprime una sottovalutazione dell’80% circa. Analogo livelli di sottovalutazione si ottiene andando ad applicare il metodo di valutazione basato sui multipli di mercato. Qualunque sia, infatti, la metrica utilizzata la sottovalutazione è di almeno il 50%.

Borgosesia da inizio anno è stato il peggior titolo di Piazza Affari. Dove è diretto secondo l’analisi grafica?

Il titolo Borgosesia (MIL:BO) ha segnato l’ultimo prezzo della seduta dl 12 febbraio a quota 0,54 euro, in ribasso dellì1,82% rispetto alla seduta precedente.

La settimana appena conclusasi ha visto le quotazioni rompere il forte supporto in aera 0,555 euro (II obiettivo di prezzo). A meno di un immediato recupero, quindi, le quotazioni sono dirette verso il III obiettivo di prezzo in area 0,492 euro.

Anche a livello mensile la tendenza in corso è al ribasso e potrebbe continuare almeno fino in area 0,51 euro (I obiettivo di prezzo). Una chiusura mensile inferiore a questo livello farebbe precipitare le quotazioni verso l’obiettivo successivo in area 0,336 euro.

Per i rialzisti, quindi, è meglio attendere un ritorno in area 0,5 euro prima di entrare sul titolo dove potremmo assistere quanto meno a un rimbalzo delle quotazioni. Nel caso di una chiusura settimanale inferiore a 0,492 euro, invece, meglio attendere un chiaro segnale di inversione che potrebbe arrivare dal BottomHunter e/o dallo Swing Indicator.

Time frame settimanale

borgosesia

Borgosesia: proiezione ribassista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

Time frame mensile

borgosesia

Borgosesia: proiezione ribassista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello dei volumi mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi. Nel pannello inferiore è mostrato lo Swing Indicator che mostra i segnali al rialzo e al ribasso sullo strumento in questione.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te