Bonus TV per tutti e senza ISEE per un massimo di 100 euro a partire dal 23 agosto

Il MISE (Ministro dello sviluppo economico) ha pubblicato un comunicato in cui indica che è possibile usufruire di uno sconto del 20% sul prezzo di acquisto di un televisore. Si tratta di un bonus TV per tutti e senza ISEE per un massimo di 100 euro a partire dal 23 agosto, è ufficiale. Inoltre, le regole sono fissate nel Decreto Ministeriale pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 188 del 7 agosto 2021. In effetti, rimodernare casa oggi è molto più semplice e con sconti eccezionali. Oltre al bonus TV ricordiamo che è anche possibile accedere al bonus mobili 2021 ma attenzione all’etichetta degli elettrodomestici. Questo bonus permette di ottenere uno sconto del 50% sulle spese effettuate fino a 16.000 euro. Inoltre, nella nostra guida è possibile trovare tutti gli interventi di manutenzione che permettono di fruire del bonus mobili.

Invece, il bonus TV non ha vincoli e si rivolge a tutti i cittadini, infatti, non prevede limiti di reddito e quindi, non bisogna presentare l’ISEE. È corrisposto per l’acquisto di un televisore per ogni nucleo familiare ed è valido fino al 31 dicembre 2022. Però, bisogna affrettarsi perché se finiscono i fondi non sarà più erogato.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Bonus TV per tutti e senza ISEE per un massimo di 100 euro a partire dal 23 agosto

Per beneficiare del bonus TV bisogna rispettare tre vincoli:

  • risiedere in Italia;
  • rottamare un vecchio televisore;
  • essere in regola con il pagamento del canone RAI.

Il contributo è riconosciuto una sola volta e per un solo apparecchio televisivo. Inoltre, nel comunicato del Mise si legge che il nuovo bonus TV è cumulabile con quello precedente e sarà operativo dal 23 agosto 2021.

Per fruire del bonus bisogna rottamare in sede di acquisto il vecchio apparecchio televisivo, consegnandolo direttamente al rivenditore. Sarà il rivenditore che si occuperà dello smaltimento dell’apparecchio. Per ogni TV acquistata con rottamazione è riconosciuto al rivenditore un credito fiscale pari allo sconto praticato.

È possibile consegnare anche il vecchio televisione direttamente all’isola ecologica autorizzata. In questo caso, il cittadino dovrà compilare un modulo e l’addetto del centro di raccolta dovrà convalidarlo. Questo modulo attesta l’effettiva consegna dell’apparecchio televisivo al centro di smaltimento. Poi, il contribuente con il modulo firmato potrà acquistare presso i punti vendita aderenti all’agevolazione il nuovo apparecchio televisivo esibendo il modulo firmato e timbrato dal centro di raccolta.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te