Bonus Natale, pensioni INPS più ricche e Bonus vacanze, altro che!  

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Italia divisa tra zone rosse, gialle e arancioni, ma unita nel desiderio di ricominciare a vivere la normalità, a partire dalle festività natalizie. Cosa ci si aspetta? Sarà come la riapertura di maggio scorso, tutti pronti ad abbracciarsi e cantare, questa volta, Jingle Bells sotto l’albero di Natale?

Il nostro Presidente del Consiglio, nonostante ci abbia rincuorato del fatto che la curva di contagi stia dando risvolti positivi, ci invita a restare con i piedi per terra. È comune sperare in un Bonus Natale, pensioni INPS più ricche e Bonus vacanze, altro che! Ci attende, invece, un Natale meno “festoso” in attesa di vaccini (no fake) e del piano di distribuzione (speriamo!).

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 70% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Intanto, il web impazza per l’ultima bufala: il Bonus Natale! Ma c’è a chi servirebbe veramente

L’INPS, con un comunicato pubblicato sul sito e sui social, smentisce categoricamente il “fantomatico Bonus”. Noi di Proiezionidiborsa in un precedente articolo abbiamo esaminato i possibili fallimenti delle piccole e medie imprese che ci potrebbero essere nel 2021.

Si ipotizzano quasi di 90 miliardi di sofferenze. Intanto, c’è chi ha chiuso bottega e ha fortemente bisogno di sussidio e chi spera in un ritocco delle pensioni o nel Bonus tredicesima. Poi c’è chi, perché no, pensa che potrà partire con il Bonus vacanze. In effetti, sembra un’Italia anestetizzata dalle misure sociali, che va avanti speranzosa a colpi di Bonus, aumenti e incentivi.

Mercatini di natale, cenoni in famiglia e le tombolate tra amici, si dovrà ancora aspettare

Nonostante quest’estate abbiamo assistito a una ripresa, soprattutto nel settore turistico, più lentamente negli altri, questa seconda ondata di contagi ha segnato una nuova battuta d’arresto.

Si pensi agli sforzi fatti dai commercianti per sanificare. Tutti attendevano le festività natalizie, per una ripresa dell’economia, dei viaggi, delle festività tutti insieme. Nessuno può giustamente dire quale sarà la situazione epidemiologica nelle prossimità delle feste natalizie, ma sicuramente non sarà il Natale degli scorsi anni.

Come lo stesso Presidente ha detto, questo sarà un “Natale sobrio, veglioni baci e abbracci non saranno possibili, ciò per contenere la curva dei contagi. I festeggiamenti cui siamo abituati dovranno aspettare”.

Natale: in fila per il Vaccino?

È comune sperare in un Bonus Natale, pensioni INPS più ricche e Bonus vacanze, altro che! Dovremo, invece, stare attenti ad acquistare farmaci dai canali ufficiali. Attenzione all’acquisto, soprattutto online, di farmaci per lo più provenienti dalla Cina. Improbabili vaccini mal conservati.

Dovremo, poi, sperare nell’efficiente distribuzione delle dosi. Si stimano 3.400.000 già a gennaio e la copertura di buona parte della popolazione nel primo semestre.

La curva contagi sta calando, e il nuovo DPCM potrebbe portare il passaggio di alcune zone da rosse ad arancione, consentendo la riapertura di negozi. Comportando ciò una ripresa del settore economico e del benessere di tutti, soprattutto sotto il profilo psicologico. Babbo Natale magari potrebbe farci trovare sotto l’albero anche il vaccino!

Approfondimento

Senza questo documento l’INPS revoca la pensione

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te