Bonus carburante di 200 euro e risparmio fino al 30% sulla bolletta di luce e gas grazie a questo nuovo Decreto appena uscito

In questo periodo si parla molto dei rincari legati al costo del carburante, della luce e del gas. Ed effettivamente, se si guardano i dati del primo trimestre ovvero da gennaio a marzo del 2022, questo è evidente. Si nota immediatamente il forte aumento dei costi delle materie prime. Il costo della luce sale a circa 35,50 centesimi di euro per kWh, cui si aggiungono i costi per la vendita al dettaglio. Si arriva a circa 37,2 centesimi, il che comporta un aumento del 55% del costo della bolletta rispetto ad ottobre 2021.

Dati simili anche per il gas. Il prezzo del metano arriva a costare alle famiglie più di 96 centesimi di euro per metro cubo. Questo considerando circa 91 centesimi per il costo della materia prima e poco più di 5 centesimi per gli oneri di distribuzione. Dunque, anche in questo caso abbiamo un aumento in bolletta di circa il 41% rispetto ad ottobre 2021.

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 5051 - 6566+

Clicca sull'età

Prestiti 2022

Ecco le Convenzioni, ma non tutti rientrano, perchè?

Verifica subito se rientri

30 - 50

51 - 65

66+

Clicca sull'età

Bonus carburante di 200 euro e risparmio fino al 30% sulla bolletta di luce e gas grazie a questo nuovo Decreto appena uscito

Si possono mettere in pratica vari trucchi per risparmiare e utilizzare la luce e il gas nella maniera più efficiente possibile. Il problema del loro costo, però, rimane e pesa molto nelle tasche delle famiglie italiane. Il Governo consapevole di queste difficoltà ha emanato il Decreto Legge 21 del 2022, c.d. Ucraina bis. Con questo Decreto prevede un Bonus carburante di 200 euro e un risparmio fino al 30% sulla bolletta di luce e gas in favore delle famiglie.

Più nello specifico vengono ampliate le categorie che possono beneficare del Bonus energia. Questo prevede uno sconto in bolletta di circa il 30% per la luce e di circa il 15% per il gas. La misura viene estesa in favore delle famiglie con un ISEE fino alla nuova soglia di 12.000 euro. Lo sconto sarà automatico e partirà per le bollette dal 1 aprile 2022 fino al 31 dicembre 2022. Il Bonus vale, come prima, anche per le famiglie con almeno 4 figli a carico e con un ISEE di massimo 20.000 euro. Per le famiglie che beneficiano di reddito di cittadinanza e pensione di cittadinanza. Per i titolari della Carta acquisti lo sconto vale solo per l’energia.

Il Bonus carburante

Infine, molto interessante la nuova misura del Bonus carburante. Il Decreto prevede la possibilità, per le aziende private, di scalare dalle tasse un buono carburante di 200 euro per dipendente. Questo viene concesso a titolo gratuito ai propri lavoratori, infatti non concorre alla formazione del reddito in base al DPR 917/1986. Dunque, non si tratta di un vero e proprio sussidio statale direttamente ai lavoratori, ma un incentivo per le aziende a concedere questo tipo di sostegno economico. Infatti, non sarà necessaria una domanda del dipendente ma sarà l’azienda a decidere se attribuirlo direttamente, forte del vantaggio fiscale.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te