Bollo auto: proprietario deceduto e rottamazione in arrivo

Il bollo auto non è che una tassa, ed in quanto tale il relativo onere passa in successione. Esattamente come accade per ogni onere o debito del defunto.

Bollo auto: proprietario deceduto e rottamazione in arrivo

Bollo auto: proprietario deceduto e rottamazione in arrivo. Guardiamo tutto nello specifico. L’obbligo di versare l’imposta ricade sugli eredi, che dovranno pagarla anche se non utilizzano quell’automobile.  Infatti l’imposta del bollo sorge in conseguenza dell’essere proprietari di un’auto, indipendentemente dall’utilizzarla o meno.

La suddivisione dell’importo dovuto tra gli eredi avviene in base alle quote di eredità dei singoli successori. Anche se ognuno paga in proporzione alla sua quota ricordiamo che, nei confronti della Regione, l’imposta è unica. Quindi anche il debito è unico, e deve essere estinto con un unico pagamento. Uno degli eredi verserà quindi l’intera somma dovuta, e gli altri gli rifonderanno poi la loro quota. Si tratta di una delle cosiddette obbligazioni in solido.

Bollo auto e cartella esattoriale

Se il defunto non aveva pagato il bollo per alcuni anni, e quindi aveva ricevuto le relative cartelle esattoriali, gli eredi rischiano di pagare l’imposta maggiorata di sanzioni ed interessi.

Tuttavia il ritardo nel pagamento non è dovuto a loro, ma al defunto. Per questo la legge ammette che gli eredi possano pagare solo la somma originariamente dovuta per il bollo, senza sanzioni né interessi. Per ottenere questo risultato è necessario presentare espressa domanda all’Agenzia delle Entrate.

La rottamazione delle cartelle per bollo scaduto è possibile?

Buone notizie anche in questo caso. L’Agenzia delle Entrate aveva in passato già proposto la Rottamazione ter per le cartelle esattoriale che l’Agenzia avesse preso in carico dal 01.01.2000 al 31.12.2017. In quel caso gli eredi delle suddette cartelle esattoriali avrebbero potuto godere del beneficio, facendo domanda entro il 30 .04.2019.

La rottamazione quater in arrivo

Adesso si parla di rottamazione quater, che dovrebbe comprendere tutti i debiti pendenti con il Fisco fino al 31 dicembre del 2018.

Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.