Bocca amara e senso spiacevole del gusto potrebbero essere il campanello d’allarme non solo della gastrite ma anche di una possibile e terribile malattia

Quando capita la sera che ci lasciamo andare al bicchierino di troppo, potremmo risvegliarci al mattino con quel tipico senso di amaro in bocca. Il tempo di bere un buon caffè e fare colazione con qualcosa di dolce e tutto potrebbe terminare. Semplicemente la cena pesante che non ha attivato un metabolismo corretto. Magari già partendo dalla deglutizione, con bocconi troppo grossi e poca masticazione. Così abbiamo fatto un autogol alla porta della nostra digestione. Spesso quelle mattine che sanno di amaro in bocca, ma non in senso lato, portano in eredità anche una notte insonne o turbata da incubi. Se ci capita spesso di alzarci con questa sensazione e non ci diamo alla pazza gioia, il problema potrebbe essere di ben altra natura. Bocca amara e senso spiacevole del gusto potrebbero essere quindi campanelli d’allarme da non sottovalutare mai.

Colpisce moltissimi italiani

Sono sempre di più gli italiani che soffrono di reflusso gastroesofageo. Reflusso esofageo, come ricordano gli esperti, che vive anche di momenti della vita particolarmente sotto tensione come questi. Dieta sregolata, fumo e alcol, mangiare velocemente e senza macerare, non muoversi appena finito il pasto. Aggiungiamoci lo stress vero e proprio e la fame nervosa e il circuito è completo. Altro che bocca amara. Allora bisogna sottoporsi a una visita specialistica, imporsi una dieta rigida e cercare di prendere la vita con più filosofia. E forse l’amaro in bocca se ne andrà.

Bocca amara e senso spiacevole del gusto potrebbero essere il campanello d’allarme non solo della gastrite ma anche di una possibile e terribile malattia

Come ricordiamo in questo studio, alla base di un sapore amaro sempre presente a livello orale, potrebbero nascondersi anche problemi più seri dell’indigestione o del reflusso. Dalla gastrite all’ernia iatale, dall’ulcera fino al tumore dello stomaco. Per questo, se il senso di amaro persiste, è bene rivolgersi al proprio medico e poi agli specialisti. Spesso, infatti i forti dolori che annunciano questo tipo di malattia indicherebbero uno stato già avanzato. Come ricordano i medici, molto importante nella ricerca della prevenzione è evitare una dieta troppo ricca di cibi salati e industriali e possibilmente il fumo. Mentre, potenziali alleati anche dello stomaco sarebbero frutta e verdura e alimenti ricchi di vitamine, fibre e minerali. Vere e proprie miniere d’oro per la salute dello stomaco stesso.

Approfondimento

Tutti i segreti per evitare di ingrassare anche senza andare in palestra ma mangiando questi cibi che aumenterebbero il metabolismo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te