Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD - Scopri di più!

Bitcoin: dove è diretto di medio termine?

☑ In questo articolo si aggiornerà la struttura grafica di lungo periodo del Bitcoin contro US Dollar (grafico completo come da BitStamp@TradingView), usando la semplice metodologia discrezionale del Graphical Contest . Con M/10 si indica una multipla media mobile a 10 mesi, composta dalla combinazione di diverse sue varianti (sma, ema, fwma, vwma, AL-ma, triangular-ma, Wilders-ma, Envelope-ema, Ichimoku Transformed}. Si precisa che tale contributo non ha validità alcuna per posizionamenti, tattiche e strategie di breve-medio termine, per i quali si rimanda agli altri interventi in rubrica e riguardanti gli indici generali.
Nel 2017 sono stati pubblicati alcuni articoli di carattere generale sul Bitcoin ed il fenomeno connesso:
Bitcoin come moneta
Bitcoin e analisi grafica
In un quarto contributo ( BTC come nuova ideologia) si ipotizzava uno scenario duale e totalmente accentrato sulla adozione o meno della criptomoneta come mezzo di scambio ufficiale da parte di colossi come Amazon, EBAY e similari. La NON adozione e addirittura l’allontanamento dal criptomercato da parte dei giganti dell’e-commerce, ha causato una continuata emorragia ribassista assorbendo quasi del tutto gli eccessi 2017, che in parte si originarono dalle aspettative di tale adozione.
☑ Bitcoin Scala Lineare (frame: giornaliero; format: candele).
Gli elementi grafici rilevanti in chiave ribassista sono i seguenti:
Il clamoroso rientro nel canale rialzista indicato con la tratteggiata blu, avvenuto in test molteplici ed in via di consolidamento durante l’attuale semestre 2018. Suo target naturale proprio la base ascendente di detto canale che nel 2019 transiterà in area 3500/3900. Solo immediati rientri sopra il minimo di febbraio 2018 possono arrestare questa pressione ribassista verso l’area indicata.
Un elemento grafico decisamente grave per l’assetto rialzista strutturale è stato la rottura violenta (novembre 2018) e ancora in fase preliminare, della ascendente (turchese punteggiata) di collegamento tra i minimi chiave del 2017; qualora confermato, decreterebbe l’inversione strutturale completa di BTC/USD in chiave ribassista almeno fin quando non verrà recuperata la ascendente stessa e con successive quotazioni ben sopra i minimi di febbraio 2018. Questa rottura, in caso di conferma grafica in chiusura di mese, presserebbe BTC verso la realizzazione delle due ”Beast Inside Bars” indicate di seguito (vedasi studi precedenti).
Bitcoin Scala Semilogaritmica (frame: settimanale; format: candele).
La situazione grafica in scala semilogaritmica della curva è forse ancora più marcata sul fronte ribassista rispetto quella lineare.
Il canale (blu-tratteggiato) rialzista e storico ha intercettato alla perfezione la morfologia del top di fine 2017 – inizio 2018, creando un primo set-up critico.
Nel primo semestre del corrente anno poi il canale è stato effettivamente superato al ribasso, portando le quotazioni in un lunga fase di assestamento sull’ampia base a doppia banda del canale tratteggiato verde e a minore inclinazione; detto canale è in avanzata fase di rottura ribassista. In caso di non subitaneo riassorbimento di questa rottura ribassista, i target naturali prevedono la realizzazione delle due ”Beast Inside Bars” indicate di seguito e l’appoggio nell’area bordeaux che ha come baluardo la base del canale (turchese) rialzista a minore inclinazione e che è nato dal collegamento dei due massimi 2013-2017 (sotto di esso solo l’arcaico top del 2013).
☑ Bitcoin Precedenti posts/articoli/note.
In base agli studi precedentemente pubblicati negli ultimi anni  sono stati ottenuti alcuni obiettivi e proiezioni, sia di prezzo sia di tempo, sulla curva BTC/USD BitStamp.
Attuale fase ribassista:
Prima proiezione di tempo: fine settembre / inizio ottobre 2018.
Seconda proiezione di tempo: seconda decade gennaio 2019.
Prima proiezione di prezzo: 4535.92.
Seconda proiezione di prezzo: 3498.04 / 2959.88 (vedasi obiettivi ”Beast Inside Bar” di seguito).
Seconda proiezione di prezzo: 1825.90.
Barra interna settimanale (2017/12/18), indicata come ”monthly Beast Inside Bar”: 3099.86 (target numerico ribassista attivato in inverno 2018).
Barra interna mensile (2018/02), indicata come ”weekly Beast Inside Bar”: 2975.80 (%-target ribassista in attivazione a novembre 2018).
Le ”Beast Inside Bars” sono indicate sui grafici semilogaritmici.
Bitcoin Note conclusive.
Le due finestre di tempo critiche per la realizzazione di una inversione o mutamento di trend sono state individuate come segue:
— inizio del corrente autunno 2018;
— seconda decade di gennaio 2019.
Sul fronte prezzi invece le due ”Beast Inside Bars” puntano da mesi e mesi verso area 3100-2976; sotto tali obiettivi, graficamente si ottengono in sequenza 2400-2200 e 1825.90. Il livello di top 2013 (1163) viene citato solo per completezza in chiave ribassista.
La negazione della progressione delle due Insides giungerà solo dopo una sequenza precisa di eventi:
-) stop immediato del ribasso;
-) risalita ben sopra i minimi di febbraio 2018;
-) risalita ben sopra il punto medio della candela mensile di febbraio 2018, a quota 8850.
Approfondimento
Roubini: il Bitcoin vale Zero

Bitcoin

Bitcoin

Bitcoin

Bitcoin

Bitcoin: dove è diretto di medio termine? ultima modifica: 2018-11-19T09:01:39+00:00 da Salvatore Vicidomini
Opera sui Mercati con XM
Opera sui Mercati con XM
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD
Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Sicurezza e affidabilità per il tuo trading professionale con FXDD

Le Fonti TV

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.