Bicchieri a tavola, quali utilizzare per un pranzo importante 

Apparecchiare la tavola in occasioni importanti può risultare difficile se non si dispone di un tavolo sufficientemente grande, di un aiuto domestico o di servizi di piatti e bicchieri completi. Ecco come risolvere col supporto degli esperti di Cucina di Proiezionidiborsa.

Bicchieri trasparenti per il vino, per l’acqua si può giocare sul colore

È consigliabile utilizzare bicchieri incolore e di cristallo, al fine di risaltare le colorazioni dei vini. I vini bianchi e rosati, perfetti per gli antipasti di pesce e carni bianche, vanno serviti in bicchieri dal volume ridotto, in modo da valorizzare i perlage e non disperdere le profumazioni. Invece, per i vini rossi vige la regola del bicchiere di media grandezza. Nel caso di vini rossi importanti e invecchiati, si possono sostituire o aggiungere a tavola i grandi bicchieri panciuti da  degustazione. Mentre il vino viene presentato in decanter, a fianco alla sua bottiglia, anche a parte, su un carrello.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Bicchieri a tavola, quali utilizzare per un pranzo importante

Il galateo prevede fino a cinque bicchieri per coperto. Ma se non è un pranzo di gala, è sufficiente che di fronte ad ogni commensale ve ne siano due, il bicchiere per l’acqua e quello del vino. Se non disponiamo dello spazio sufficiente o di un servizio adeguato, si possono servire al vassoio antipasti, spritz e prosecchi agli ospiti in piedi. Utilizzando gli stessi bicchieri del servizio, le flûte o altri bicchieri, magari colorati o di foggia particolare.

Qualora si volessero servire più vini durante il pasto e non si disponesse dello spazio sufficiente sulla tavola, si dovranno sostituire i bicchieri volta per volta. Dunque, si deve necessariamente prevedere una persona di servizio per sostituire i bicchieri da vino bianco, ideali per i tagliolini al pesce, con quelli da vino rosso, che accompagneranno gli arrosti di carne. Se invece tutti i bicchieri sono sul tavolo, disporli su una linea obliqua con la parte bassa a destra: bicchiere per l’acqua (anche basso o di altro servizio), vino bianco, vino rosso e flûte per il dessert.

Il brindisi di fine pasto e l’ammazzacaffè

Bicchieri a tavola, quali utilizzare per un pranzo importante. Gli spumanti classici e gli champagne, che devono essere aperti al momento, richiedono le mezze flûte. Lo spumante dolce invece, dovrebbe sempre essere servito in coppe. I liquori e i digestivi vanno serviti a fine pasto in bicchieri piccoli come tazzine, con o senza piede, anche di vetro colorato. Oppure in bicchieri larghi e bassi. Se non si ha spazio sufficiente in tavola, possono essere serviti, insieme al caffè, in piedi e al vassoio. Approfittando della vicinanza alla tavola o alla sala da pranzo, di un comodo salotto, di un balcone o di un giardino.

Consigliati per te