Bevi troppo? Ecco il test scientifico che può finalmente darci una risposta

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Bevi troppo? Ecco il test scientifico che può finalmente darci una risposta. Si chiama AUDIT. E ti dirà se sei un consumatore a rischio. Soprattutto perché l’alcol ci fa correre dei rischi non indifferenti. Questo testo è un metodo rapido per individuare il bere problematico. Il questionario è stato validato a livello internazionale proprio dall’OMS. La Fondazione Umberto Veronesi spiega più nel dettaglio di cosa si tratta. Allora, vediamo le domande che ti diranno se bevi troppo. Ecco il test scientifico che può finalmente darci una risposta.

AUDIT, in cosa consiste il test che ci svela se abbiamo problemi con l’alcol

Quando l’eccesso di alcol diventa pericoloso, è giusto prendere delle precauzioni. Per questo motivo l’OMS ha validato a livello internazionale il test AUDIT (Alcohol Use Disorders Identification Test). In questo modo, potrai capire meglio anche la tua soluzione. Si tratta di un’autovalutazione consistente in dieci domande. I quesiti si basano principalmente sulla quantità e la frequenza dei consumi di alcol.

I risultati sono diversi per donne e uomini. Lo spiega anche Emanuele Scafato, direttore dell’Osservatorio Nazionale Alcol. Il test si trova in PDF online e su tutte le piattaforme delle organizzazioni sanitarie appena citate. Ti basterà cercare AUDIT e compariranno le domande a cui dovrai rispondere.

Qual è il punteggio che dovrebbe farmi preoccupare?

I risultati variano a seconda del punteggio ottenuto. Se hai collezionato dagli 0 agli 8 punti, allora non avrai di che preoccuparti. Il tuo rapporto con il bere non ha alcun tipo di problema. Se invece il tuo risultato si colloca tra gli 8 e i 14 punti, sei un consumatore a rischio. Questo vuol dire che potresti incorrere nella dipendenza nel giro di poco tempo. Perciò, parlane prima che puoi con il tuo medico. Se invece hai un punteggio che va dai 15 in su, allora la situazione è molto più delicata. Anche in questo caso, parlane subito con il tuo medico. Sarà lui a indicarti la strada giusta da seguire per allontanarti definitivamente da questo problema.

In alternativa, ci sono diverse associazioni che si occupano di aiutare chi ha questo tipo di problematica. Cerca quelle più vicine a te e fissa un appuntamento. Sapranno sicuramente come aiutarti!

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te