Bere acqua troppo ricca di sodio fa davvero male alla salute?

Veri e propri bombardamenti commerciali, soprattutto nelle fasce pubblicitarie dell’orario serale. Quando le famiglie sono riunite davanti alla tv. Tra questi spot, molti riguardano le acque minerali. Bere acqua troppo ricca di sodio fa davvero male alla salute, e, bere quella che ne è povera? Una giungla di messaggi nella quale non è facile districarci per capire bene cosa fare. Ci proviamo coi nostri Esperti della Redazione, cercando di capire le funzioni del sodio nel nostro organismo.

Cos’è il sodio e a cosa serve per il nostro organismo

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Per capire se bere troppa acqua ricca di sodio fa davvero male alla salute, dobbiamo prima analizzare velocemente cos’è questo minerale. Il sodio ha la caratteristica di essere presente in qualsiasi forma di questa terra. Dall’acqua alla terra, dagli organismi viventi più semplici, fino ai vegetali e agli animali. Una creatura vivente che non abbia la giusta quantità di sodio nel sangue rischia diversi scompensi, anche importanti.

Quali sono le azioni principali del sodio

Assumere la quantità corretta quotidiana di sodio, permette al nostro organismo di mantenere attive e sane queste attività:

  • comunicazioni tra le cellule del sistema nervoso;
  • mantenere costante il volume del sangue, favorendo anche una corretta idratazione;
  • rinforzare denti e ossa;
  • ridurre crampi muscolari e dolori reumatici.

Tutte azioni positive nel caso in cui manteniamo, anche bevendo, la giusta quantità di sodio. Quantità che l’OMS calcola in circa 2.000 mg per persona adulta, che, equivalgono a circa 5 grammi di sale. Normalmente, con una dieta abbastanza regolare, questo apporto arriva già attraverso gli alimenti. Per questo, è importante controllare il livello di sodio dell’acqua che beviamo!

Quando e a chi fa male bere acqua troppo ricca di sodio

Ci sono però delle patologie che non permettono di eccedere con l’assunzione giornaliera di sodio, e, ci riferiamo a:

  • cardiopatici;
  • diabetici.

Ma, immettere nel nostro organismo troppo sodio, sia con l’acqua che con gli alimenti, provoca anche disfunzioni e patologie comuni come l’ipertensione, l’osteoporosi e l’accumulo di cellulite.

Approfondimento

Alla scoperta degli alimenti che fanno bene al nostro udito

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te