Bella dimostrazione di forza delle azioni Atlantia che si candida a una ripartenza rialzista immediata

Nonostante la settimana di passione vissuta dai mercati finanziari, abbiamo assistito a una bella dimostrazione di forza delle azioni Atlantia che si candida a una ripartenza rialzista immediata.

Come si vede dal grafico, infatti, la settimana non solo è stata positiva nonostante tutto, ma ha nuovamente chiuso sull’importantissimo livello in area 16,335 euro (I obiettivo di prezzo). A questo punto si sono creati tutti i presupposti per il raggiungimento dell’obiettivo in area 17,6 euro. Questo livello ha un’importanza fondamentale per i motivi seguenti

  • si trova in corrispondenza dei massimi recenti che hanno fermato la continuazione dell’ascesa delle quotazioni,
  • corrisponde alla parte alta del gap aperto durante la settimana del 9 marzo 2020.

Il suo superamento, quindi, aprirebbe le porte a una forte accelerazione rialzista che ha la sua massima estensione in area 21,5 euro. Qualora, invece, si dovesse rompere al ribasso il supporto in area 16,335 euro allora le quotazioni potrebbero accelerare verso il II obiettivo di prezzo in area 14,75 euro. La massima estensione del ribasso, invece, si trova in area 13,165 euro.

Prima di passare a discutere la valutazione del titolo Atlantia, riportiamo una statistica relativa alla probabilità che un investimento a 10 anni abbia un rendimento positivo. Analizzando tutto lo storico a disposizione (dal novembre 1998 a oggi) scopriamo che questa probabilità è pari al 99,34%. Un risultato eccezionale se si pensa anche a quanto accaduto al titolo dopo la tragedia del ponte di Genova. Il rendimento medio annuo, tenendo conto anche del dividendo distribuito, è pari all’8,6%.

La valutazione del titolo Atlantia

Dal punto di vista della valutazione la situazione è abbastanza controversa. Se, ad esempio, si considerano i multipli di mercato, scopriamo che è sopravvalutato qualunque sia il metodo utilizzato fatta eccezione per il Price to Book ratio. Ottime indicazioni, invece, arrivano dal calcolo del fair value, basato sul metodo del discounted cash flow. Secondo questo indicatore, infatti, il titolo Atlantia è sottovalutato di circa il 25%.

Secondo gli analisti che coprono il titolo il consenso medio è accumulare con un prezzo obiettivo medio che esprime una sottovalutazione del 14,4%.

Bella dimostrazione di forza delle azioni Atlantia che si candida a una ripartenza rialzista immediata: le indicazioni dell’analisi grafica

Il titolo Atlantia (MIL:ATL) ha chiuso la giornata di contrattazione del 25 febbraio a 16,555 euro in rialzo del 4,71% rispetto alla seduta precedente.

Time frame settimanale

atlantia

 

Approfondimento

E se nelle prossime sedute il Ftse Mib Future andasse a toccare livelli che non vede dal 2008? Nonostante la crisi in Ucraina quota 30.000 non è così lontana

I risultati delle previsioni presenti in questo articolo si basano su calcoli statistici spiegati negli ebook pubblicati da ProiezionidiBorsa ed elaborati sulla base dello storico dei prezzi a disposizione. (Ricordiamo, inoltre, di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te