Bca MPS in picchiata!

Fonte Investing.com Banca Monte dei Paschi di Siena SpA picchiata toccando un -13,26% scendendo sotto i 19 Euro per azione a metà pomeriggio.

A far crollare il titolo, la notizia lanciata dalle agenzie che la Bce avrebbe respinto la richiesta di proroga dei tempi per l’aumento di capitale.

La richiesta era stata inoltrata a seguito del risultato del referendum che con la vittoria del No aveva provocato la crisi di governo, con il Ministero del Tesoro proprietario del 4% della banca. “A causa del mutato contesto di riferimento”, scrive la banca in un comunicato, Mps “ha ritenuto opportuno richiedere alla Banca Centrale Europea una proroga del termine dell’autorizzazione ricevuta sino al 20 gennaio 2017”.

Il termine al previsto era il 31 Dicembre, data ultima per dare esecuzione di un aumento di capitale che dovrà arrivare fino a 5 miliardi di Euro. Alle 15.30 è stato convocato un consiglio di amministrazione per discutere della vicenda.

Consigliati per te