Bastano questi semplici ed efficaci rimedi naturali per non avere gli occhi secchi e stanchi e migliorare la qualità del nostro lavoro in smart working

Soffrire di secchezza oculare, o occhio secco, è diventato un problema sempre più comune negli ultimi tempi. Non è di certo una novità che con la pandemia globale passiamo molte più ore allo schermo di quante dovremmo. La lunga esposizione al computer, al tablet o allo smartphone è una fra le principali cause degli occhi stanchi, come in molti immaginano. Ovviamente i primi a pagarne le conseguenze sono studenti e lavoratori, costretti ogni giorno davanti alla loro postazione virtuale. Bastano questi semplici ed efficaci rimedi naturali per non avere gli occhi secchi e stanchi e migliorare la qualità del nostro lavoro in smart working. Se è vero che non possiamo astenerci dai nostri doveri, è anche vero che possiamo renderli almeno più confortevoli, ad esempio velocizzando il nostro PC.

Bastano questi semplici ed efficaci rimedi naturali per non avere gli occhi secchi e stanchi e migliorare la qualità del nostro lavoro in smart working

La causa principale della secchezza oculare dovuta agli schermi è la mancata o errata lacrimazione. Questo perché quando siamo al computer automaticamente tendiamo a sbattere meno le palpebre, comportando l’evaporazione del liquido lacrimale. Grazie a queste soluzioni potremo prevenire l’occhio secco o alleviare i nostri sintomi in modo semplice e pratico. Basta davvero poco per rendere la nostra esperienza lavorativa meno stressante per il fisico.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Prevenzione

Per la prevenzione consigliamo di ridurre l’esposizione alle luci blu. Ciò riduce i fastidiosi mal di testa da PC e previene la formazione dei sintomi da occhi secchi. Basterà attivare la corrispettiva modalità sui nostri computer, “Modalità notturna” per Windows e Android o “Night Shift” per Mac e iPhone, per avvertire sin da subito miglioramenti. Non sempre, però, è sufficiente a risolvere il problema.

Soluzioni naturali

La camomilla è da sempre un toccasana per gli occhi grazie alle sue proprietà antinfiammatorie e rilassanti. Estremamente utile per gli occhi secchi e l’orzaiolo, è semplicissima da trovare nei supermercati nelle classiche bustine. Basterà metterla in acqua bollente per qualche minuto, farla diventare tiepida ed applicarla sull’occhio per circa 20 minuti. Fatto ciò, l’occhio secco diventerà solo un brutto e lontano ricordo.

Un altro rimedio efficace è il cetriolo tagliato a fette, anche questo riconosciuto come una delle soluzioni più comuni per la cura degli occhi. Basterà applicare due fette sugli occhi e lasciarle riposare, fino a quando non perderanno la loro freschezza originaria.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te