Bastano questi facili trucchetti per un bucato in lavatrice pulito senza macchie colorate e peli di animali

Pulire casa è un’attività che spesso comporta fatica e necessita di tempo a disposizione. È però necessario vivere in un ambiente sano. Quando, poi, si hanno bambini in casa l’impegno sarà maggiore. È bene scegliere i detergenti adatti, soprattutto ecologici. Se si ha tempo, inoltre, se ne possono fare anche a casa di efficaci. Utilizzare prodotti naturali eviterà il rilascio di sostanze inquinanti ma anche dannose per noi. Anche gli animali hanno bisogno di cucce e giochi puliti e pavimenti lavati senza prodotti chimici. Questi nostri amici, però, lasciano peli ovunque, anche sui vestiti. Ogni volta che laviamo maglioni, pantaloni o le loro copertine, notiamo che resta qualche peletto appiccicato sopra. Per non parlare del cestello della lavatrice. A fine lavaggio ci possono essere vere e proprie matassine di pelo.

Bastano questi facili trucchetti per un bucato in lavatrice pulito senza macchie colorate e peli di animali

Ecco alcuni trucchetti per evitare che sui panni restino i peli dei nostri amici animali:

  • spazzolare i capi prima del lavaggio e poi spruzzarli con acqua e ammorbidente;
  • oppure aggiungere al detersivo una tazzina di aceto;
  • un altro metodo è quello di mettere nel cestello una spugnetta con un lato ruvido, tipo una di quelle per i piatti o per esfoliare il corpo sotto la doccia;
  • inoltre, nei negozi si trovano delle particolari palline cattura peli.

Un altro problema quando si fa il bucato è quello del rilascio dei colori di alcuni capi. In questo modo si possono creare dei guai. Sarebbe bene lavare separatamente i panni colorati da quelli bianchi. Ciò comporta, però, spreco di energia elettrica, di detersivo e tempo. Un rimedio è quello rappresentato dai foglietti in vendita nei negozi. A casa, comunque, si possono fare degli acchiappacolore fai da te. Occorrente:

  • guanti di gomma;
  • cucchiaio o bastoncino di legno;
  • tessuto non tessuto (TNT) oppure pezzi di stoffa in cotone;
  • un cucchiaio di soda per bucato;
  • una tazza di acqua bollente.

Ritagliare dei quadrati di stoffa. Se non si ha il TNT si possono usare vecchie magliette o lenzuola. Mettere la soda nell’acqua calda, mescolare bene, poi immergervi le pezze. Dopo che saranno ben impregnate, strizzarle e asciugarle. Appena sono asciutte, conservarle e utilizzarne una per ogni bucato in lavatrice. In questo modo, avremo risolto un problema e non danneggiato l’ambiente, poiché le pezze sono riutilizzabili. Ogni volta, però, dovremo rifare il procedimento. In aggiunta, in questo modo avremo pure risparmiato dei soldi, poiché ridurremo le volte in cui comprare i fogli già pronti.

Bastano questi facili trucchetti per un bucato in lavatrice pulito senza macchie colorate e peli di animali.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te