Bastano pochi minuti per raccogliere i capelli medi e lunghi in modo semplice ma elegante con queste acconciature che spopoleranno in primavera

Le acconciature per la stagione primaverile ed estiva sono sempre un mix tra fantasia e praticità. Soprattutto durante l’estate la praticità diventa un fattore fondamentale da tenere presente.
Il modo più pratico per acconciare i capelli, dopo lo chignon, è rappresentato dalle trecce.

Le trecce sono un’acconciatura diffusasi per la facile realizzazione, un modo per tenere i capelli legati senza eccessiva fatica.

Dalle trecce più semplici si è passati ad acconciature elaborate che le vedono protagoniste.

Le trecce non passano mai di moda perché sono pratiche ma eleganti e, soprattutto, ottime sia su capelli lunghi che su quelli medi.

Infatti, non è necessario avere una chioma importante per riuscire a realizzare delle trecce.

Bastano pochi minuti per raccogliere i capelli medi e lunghi in modo semplice ma elegante con queste acconciature che spopoleranno in primavera

Il modo più semplice per realizzare le trecce è quello di crearne due attorno al volto lasciando gli altri capelli slegati.

Come nel campo della moda anche qui si avrà un ritorno agli anni 2000 con questa acconciatura semplice ma di effetto.

Separare due ciocche alla destra e alla sinistra delle tempie e intrecciarle a formare due trecce che andranno a lambire i lati del volto.

Una moda che molti ricorderanno perché spopolava già una ventina di anni fa sulle teste delle ragazzine ma non solo.

Treccine

Suddividere la chioma in due code di cavallo. In seguito munirsi di elastici e cominciare a creare delle trecce di piccole dimensioni da un lato e dall’altro.

In questo modo si andranno a creare due code distinte formate da diverse treccine che andranno chiuse con elastici.

Un look visto in passerella e nello street style che spopolerà durante l’estate per la sua semplicità sofisticata.

Nastri

Le più pratiche, poi, potranno provare le trecce con un nastro colorato che attirerà l’attenzione di tutti.

Si parte fissando un nastro colorato su una coda di cavallo. In seguito questo potrà essere intrecciato insieme alla chioma per inserirlo al meglio all’interno delle trecce.

Si potranno scegliere nastri di diverso tipo facilmente acquistabili in negozi specializzati ma anche in merceria.

La treccia con il nastro intrecciato potrà essere singola o doppia a seconda delle proprie preferenze.

Bonus

Le trecce, poi, sono anche un ottimo modo per realizzare delle onde favolose.

Sarà sufficiente intrecciare i capelli e lasciarli così per alcune ore, magari durante la notte. Prima di slegare le trecce, inoltre, si consiglia di utilizzare la piastra e spruzzare un po’ di lacca, senza esagerare.

Ovviamente non bisognerà pettinare le onde appena create per evitare di rovinarle. Bastano davvero pochi minuti per raccogliere i capelli medi e lunghi in modo semplice ma elegante

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te