Bastano pochi e semplici ingredienti per creare un piatto succulento e buonissimo della cucina siciliana

Le purpette di Sardi, ossia le polpette di sarde, rappresentano un piatto tipico della cucina povera siciliana. Ma non solo! Infatti questo piatto affonda le sue radici anche nella tradizione araba. Ancora oggi in molti paesi arabi si preparano le  polpette di pesce o di verdure confezionate con una maestria che ne denota l’antico uso.
Bastano pochi e semplici ingredienti per creare un piatto succulento e buonissimo della cucina siciliana.

La lista della spesa

  • 500 g di sarde;
  • 200g di mollica di pane;
  • 50g di formaggio grattugiato;
  • mezza cipolla tritata finemente;
  • passolini (uva nera passa) e pinoli q.b.;
  • qualche fogliolina di menta;
  • 2 uova
  • 150 g di estratto di pomodoro;
  • sale e pepe q.b..

Il procedimento

Ripulire completamente le sarde avendo cura di privarle della testa, della lisca, delle squame della piccola pinna dorsale.

Tagliarle poi a pezzettini e inserirle all’interno di una terrina dove si andrà ad aggiungere la mollica, il formaggio, le foglioline di menta, le uova, un pizzico di sale e di pepe. Mischiare il tutto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Acquista lo smartwatch XW 6.0 con il 50% di sconto

Scopri ora l'offerta

Smartwatch

Se si desidera, le foglioline di menta possono avere una forma più piccola: in questo caso è bene spezzettarle con le mani. Questo perché, tagliandole con le forbici o tritandole con il coltello così si perderebbe il colore autentico della menta.

Dopo aver amalgamato bene il tutto è il momento di ricavare delle polpette, aggiungendo al loro interno passolini e pinoli e passarle a farina.

Una splendida conclusione

Scaldare in padella dell’olio di semi e, una volta raggiunta la temperatura, rosolare le polpette.

In una casseruola a parte, soffriggere la cipolla tagliata finemente e aggiungere l’estratto di pomodoro disciolto in litro di acqua tiepida. Lasciare cuocere a fuoco lento per 15 minuti e poi unire le polpettine. Finire di cuocere per 20 minuti.

La ricetta può essere un buon secondo o essere utilizzata come condimento per un primo piatto. Inoltre è possibile realizzare il piatto anche in bianco, semplicemente soffriggendo le polpette.

La bellezza dell’isola è anche questo: bastano pochi e semplici ingredienti per creare un piatto succulento e buonissimo della cucina siciliana.

Consigliati per te