Bastano due tinozze per far passare il mal di testa e rilassare il corpo e la mente

Il mal di testa è un problema che affligge tantissime persone e le cui cause possono essere le più disparate. La cefalea, come la si definisce in termini scientifici, può derivare da problemi muscolari, dalla vista, dalla carenza di vitamine o addirittura dal bruxismo. Qualunque sia la sua fonte, questo fastidioso disturbo influisce sulle nostre attività quotidiane e sul nostro benessere psico-fisico.

Chi soffre di mal di testa sa bene come risulti difficile leggere un libro o semplicemente restare concentrati mentre si parla con qualcuno. Noi della redazione di Proiezioni di Borsa abbiamo trovato una soluzione naturale per risolvere la cefalea e vorremmo condividerla con tutti i nostri Lettori. Tuttavia, laddove il problema dovesse persistere, suggeriamo di rivolgersi al proprio medico di fiducia per trovare una soluzione che sia quanto più efficace.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina Fit, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Bastano due tinozze per far passare il mal di testa e rilassare il corpo e la mente

Come in tanti altri casi, anche in questo è l’acqua a venirci in aiuto attraverso la pratica ormai molto diffusa dell’idroterapia. L’idroterapia consiste nell’utilizzare l’acqua per far fronte a diversi disturbi fisici e si tratta di una tecnica a cui molti esperti ricorrono da anni. Usata nella riabilitazione motoria, psicomotoria o per problemi di natura organica, l’acqua risulta una grande alleata per il nostro benessere.

Nello specifico, abbiamo dimostrato che facendo un pediluvio di acqua calda e fredda la nostra povera testa dolente ne otterrà grandi benefici. Abbiamo già capito dal titolo di questo articolo che ci servono due tinozze in cui mettere, in una, l’acqua calda e nell’altra quella fredda. Vediamo adesso come è necessario procedere.

Attenzione però: se si soffre di ipertensione o di varicosi alle gambe è meglio evitare il pediluvio.

Procedimento

Immergiamo i piedi fino a metà polpaccio nella tinozza d’acqua calda per massimo tre minuti. Passiamo poi a quella fredda, dove faremo la stessa cosa ma per non più di trenta secondi. Ripetiamo questa operazione per tre volte e alla fine non asciughiamo le gambe, ma lasciamo che l’acqua evapori da sé. In tal caso consigliamo di restare in un ambiente caldo o quantomeno non troppo freddo, altrimenti rischiamo di raffreddarci.

L’alternarsi di dilatazione e contrazione dei vasi sanguigni garantita dal passaggio tra acqua calda e fredda risulta fondamentale per risolvere disturbi fisici come la cefalea.

Ma non è tutto. Basta aggiungere qualche goccia di oli essenziali a nostro piacere per trasformare il pediluvio anti mal di testa in una vera spa rilassante. Bastano due tinozze per far passare il mal di testa e rilassare il corpo e la mente, proprio come in un centro benessere.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te