Basta una verdura di stagione per questa ricetta velocissima pronta in soli 15 minuti che sarà un ottimo salvacena semplice leggero e saporito

Quanti di noi non hanno il tempo, quando tornano a casa, di preparare pietanze dalle lunghe preparazioni? Soprattutto quando si hanno dei bambini, si cerca di cucinare cibi sani che non richiedano troppa fatica, ottimizzando così i minuti d’attesa. Molti sostengono che, per ovviare a questo problema, esista un trucco da maestri. Con il lavoro e gli impegni dal lunedì al venerdì siamo sempre fuori casa, possiamo rilassarci solo nel weekend e, quindi, molti considerano questo come il momento perfetto per cucinare. Preparano davvero di tutto, dai primi ai secondi, fino ai contorni e poi mettono tutto in congelatore o in frigo per la settimana successiva. È un’ottima soluzione soprattutto perché, in questo modo, i cibi andranno solo riscaldati e consumati.

Basta una verdura di stagione per questa ricetta velocissima pronta in soli 15 minuti che sarà un ottimo salvacena semplice leggero e saporito

Esiste una ricetta super leggera, ma allo stesso tempo buonissima. Richiede pochissimi ingredienti e solo 15 minuti di cottura in forno. È un piatto adatto a grandi e piccini, sia che siamo a dieta sia per chi vuole depurarsi dopo diversi pranzi e cene sostanziosi. Tutto quello che ci servirà sono:

Puliamo i finocchi, laviamoli e tagliamo la base. Mettiamo una pentola sul fuoco leggermente salata e quando inizierà a bollire mettiamoci i finocchi. Ma solo per 5 minuti al massimo, altrimenti si sfalderanno. Scoliamoli bene e mettiamoli nella terrina. Nel caso in cui non volessimo sbollentarli, possiamo semplicemente tagliarli e metterli così nel forno. Aggiungiamo olio, sale e pepe a piacimento e cuociamo il tutto a 200 gradi per massimo 15 minuti se passati in pentola. Se no basteranno comunque 20 minuti perché si ammorbidiscano.

Alcune aggiunte gustose

Esistono molte varianti di questa ricetta. In forno stanno bene davvero con tantissimi ingredienti per insaporirli ancora di più. Potremo metterci della pancetta affumicata in cottura, oppure gratinarli con del pan grattato e besciamella. Meglio, potremo anche aggiungere, gli ultimi 5 minuti di cottura, della scamorza affumicata tagliata a cubetti. Infine, si potrebbe pensare di aggiungere altre verdure, ma ricordiamoci che in alcuni casi serve comunque sbollentarli per ammorbidire alcuni ingredienti particolarmente duri. Basta una sola verdura di stagione per un piatto davvero da leccarsi i baffi.

Lettura consigliata 

Ecco dove conservare le patate per evitare che germoglino, quando non si ha a disposizione la cantina anche nei piccoli appartamenti

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te