blank

Basta una piccola disattenzione e il danno è fatto. Come rimediare?

A chi non è successo almeno una volta di bruciare o macchiare un capo con il ferro da stiro?

Uno sguardo al cellulare, il bimbo che chiama, la pentola sul fuoco ed ecco il danno è fatto!

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Una terribile macchia di bruciato sui vestiti, una piccola distrazione che è risultata fatale.

Se abbiamo lasciato troppo tempo il ferro da stiro su un indumento o abbiamo impostato una regolazione  errata della temperatura, c’è un alto rischio di averlo macchiato.

Non bisogna temere, se il danno non è eccessivo ci sono diverse possibilità di poterlo salvare, maggiormente però se il capo è realizzato in fibre naturali come cotone, lino o lana.

Basta una piccola disattenzione e il danno è fatto. Come rimediare?

Detersivo

La prima cosa da fare è quella di agire tempestivamente senza dare modo alle particelle di fibre bruciate di penetrare nelle trame più profonde del tessuto.

Il capo deve essere immediatamente trattato, applicando sulla zona macchiata un po’ di detersivo per il bucato sfregando con le dita o con una spazzola a setole morbide.

Lasciare agire 15 minuti e sciacquare con acqua tiepida.

Aceto

Immergere una spugna morbida nell’aceto bianco e tamponare delicatamente la macchia di bruciato. Poi, con un altro panno pulito e inumidito in sola acqua, lavare la parte. Ripetere questi passaggi più volte.

Lavare come di consueto.

Oppure si può prendere una bacinella, riempirla di acqua ed aggiungere una tazza di aceto bianco e mezza tazza di detersivo per panni. Lasciare il capo in ammollo 15 minuti.

Lavare come di consueto.

Bicarbonato e capi colorati

Se il capo è colorato si può utilizzare l’aceto bianco oppure la candeggina all’ossigeno specifica per capi delicati, avendo la premura di controllare l’etichetta e di seguire le relative istruzioni.

È possibile preparare una soluzione idonea versando due tazze di acqua e una di bicarbonato in un recipiente mescolando bene. Aggiungere poi una tazza di acqua ossigenata, miscelare e aspettare che le bolle spariscano.

Prendere una bacinella riempirla di acqua ed aggiungere mezza tazza della soluzione preparata.

Lasciare in ammollo diverse ore, proseguite poi con in lavaggio.

Ghiaccio

Strofinare delicatamente un cubetto di ghiaccio direttamente sulla parte da trattare, fino a quando la macchia non sarà completamente intrisa di acqua.

Oppure immergere il capo direttamente in acqua fredda e ghiaccio, per un’ora.

Procedere con il lavaggio a mano utilizzando un detersivo delicato.

Lasciare asciugare sempre i capi al sole, la luce solare aiuta a schiarire le macchie di bruciatura.

Questi rimedi sono applicabili per tutte le macchie di bruciatura comprese quelle procurate da scintille di sigarette.

Basta una piccola disattenzione e il danno è fatto. Come rimediare? Abbiamo visto semplici e facili consigli.

Consigliati per te